GIUSTIZIA

Csm, seguì indagine sulla morte di Falcone. Cardella nuovo procuratore de L’Aquila?

Tra i processi seguiti omicidio Pecorelli e scomparsa De Megni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2894

Fausto Cardella

Fausto Cardella

L’AQUILA. Sarà probabilmente Fausto Cardella, il pm del processo sull'omicidio di Mino Pecorelli, che ha visto tra gli imputati assolti Giulio Andreotti, il nuovo procuratore dell'Aquila.

La Commissione per gli incarichi direttivi ha proposto la sua nomina all'unanimità.
Sessantadue anni originario della Sicilia da cinque anni alla guida della procura di Terni, e in precedenza consigliere in Cassazione. Cardella ha lavorato a lungo come sostituto alla procura di Perugia , dove si è occupato importanti inchieste come quelle sulla cosiddetta tangentopoli (tra gli imputati c' era anche Pier Francesco Pacini Battaglia) e sul sequestro del piccolo Augusto De Megni.
In precedenza Cardella era stato applicato alla procura di Caltanissetta, dove seguì insieme a Ilda Boccassini l'indagine sull'attentato nel quale morirono il giudice Giovanni Falcone e gli uomini della sua scorta. Ha guidato anche la procura di Tortona, negli anni in cui è stata riaperta l'inchiesta sulla morte di Fausto Coppi, poi definitivamente archiviata.