SUICIDI IN CARCERE

Teramo. Emergenza carcere: anche oggi un tentativo di suicidio.

Un dramma silenzioso e complesso che non si vuole affrontare

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1252

Teramo. Emergenza carcere: anche oggi un tentativo di suicidio.
TERAMO. Dopo i due suicidi in meno di ventiquattro ore, anche oggi, verso le ore 12.30, un detenuto italiano D.G.M. di 43 anni, ha tentato di impiccarsi con le lenzuola all’interno della cella.

Questa volta il personale di polizia penitenziaria, intervenuto tempestivamente, è riuscito a salvarlo dalla morte certa l’uomo.
Il detenuto dopo le prime cure da parte dei sanitari del carcere è stato trasferito in altro reparto e sottoposto a sorveglianza a vista.
Al momento non si conoscono le cause del gesto.
«Questa escalation di episodi gravissimi preoccupa non poco, anche perché, al momento nessuno ha delle soluzioni», ha spiegato il segretario provinciale del sindacato Sappe, Giuseppe Pallini, «Probabilmente, in attesa d’interventi strutturali dell’intero sistema carcerario, trasferire un centinaio di detenuti in altri istituti, solleverebbe dal disagio l’istituto teramano».