ACQUISTI

A Montesilvano nasce la family card

Sconti per chi va alla farmacia comunale

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2483

A Montesilvano nasce la family card
MONTESILVANO. E’ stato presentato questa mattina il progetto sociale “Family Card”.

L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle Politiche Sociali di concerto con l’Azienda Speciale e la Caritas Diocesana Pescara - Penne. «La nostra amministrazione – ha commentato, durante il suo intervento, il primo cittadino di Montesilvano Attilio Di Mattia – ha per il sociale una vocazione particolare. Questa è una delle prime iniziative allineata su queste direttrice».
La Family Card è una tessera a punti, accumulabili con le spese effettuate presso la Farmacia Comunale, che da diritto, al raggiungimento di step definiti, di scontistica sui successivi acquisti.
«Il diritto alla tessera – ha sottolineato l’assessore al ramo Anthony Aliano – spiega i propri effetti “erga omnes”: tutti i cittadini di Montesilvano, senza nessuna distinzione, recandosi da lunedì 2 luglio, presso la Farmacia Comunale in via Aldo Moro, attraverso una semplice registrazione, avranno diritto alla tessera». Per alcune categorie, nello specifico famiglie con Isee inferiore a € 7.500,00, con 4 e più figli, con minori 0-3 anni, con disabili, con persona/e non autosufficiente, ci sarà una tessera denominata “plus” e l’attribuzione passerà attraverso un’istruttoria di competenza dell’azienda speciale, deputata a certificare i requisiti necessari.
«Con questo progetto– ha annunciato il direttore dell’azienda speciale Eros Donatelli – inizia un percorso di trasformazione della farmacia comunale: nata come attività economica per finanziare i servizi, dovrà sempre più assurgere a strumento di servizio sociale».
Novità anche per quanto riguarda le consegne e gli orari: per le persone non autosufficienti è stato infatti istituito il conferimento a domicilio attraverso ordine telefonico, mentre sono state rimodulate aperture e chiusure della farmacia: 08.30-13.30 e 16.00/21.00. «Così come per questa lodevole iniziativa – ha affermato don Marco Pagniello direttore della Caritas Diocesana Pescara-Penne – risponderemo sempre “attivamente” presente alle progettualità sul sociale».