AMBULANZA BLOCCATA

Morosini: sulla sospensione vigile urbano si decide tra una settimana

Il giudice si riserva di decidere

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1303

Morosini: sulla sospensione vigile urbano si decide tra una settimana
PESCARA. Seconda udienza stamattina dinanzi al Giudice del Lavoro.

Il magistrato Franco Di Pietro, si è riservato di decidere sulla richiesta di sospensiva del provvedimento di sospensione disposto dalla commissione disciplinare del Comune di Pescara nei confronti del maggiore della polizia municipale che il 14 aprile scorso ha lasciato un'auto di servizio in sosta all'ingresso Maratona dello stadio "Adriatico - Cornacchia".
L'auto della municipale avrebbe ostacolato l'arrivo in campo dell'ambulanza che poi ha soccorso il calciatore del Livorno Piermario Morosini, morto quel giorno a seguito di un malore avuto durante la partita di calcio Pescara - Livorno.
Nel caso in cui il giudice dovesse accogliere il ricorso l'ufficiale sarà reintegrato sul posto di lavoro in attesa del pronunciamento definitivo.
La decisione è attesa tra una settimana.
Dopo l’episodio avvenuto fuori allo stadio l’Ufficio della Commissione disciplinare del Comune ha aperto un procedimento, ha istruito un dibattimento con un contraddittorio con l’ufficiale e con i suoi legali e quindi ha adottato il provvedimento tecnico che ha ritenuto opportuno, ossia ha inflitto al maggiore la sospensione dal lavoro per la durata di sei mesi.
I legali dell’ufficiale hanno presentato un ricorso d’urgenza dinanzi al Giudice del Lavoro contro il provvedimento ritenendolo inadeguato e hanno chiesto un pronunciamento immediato sulla base dell’articolo 700 per chiedere la sospensione dell’efficacia del ricorso sostenendo l’esistenza di un pregiudizio grave e irreparabile per il maggiore. Solo in un secondo momento si entrerà nel merito.