LAVORI PUBBLICI

Montesilvano, partono i lavori per la sicurezza discarica Villa Carmine

L’operazione costa al Comune 300.000 euro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1848

Montesilvano, partono i lavori per la sicurezza discarica Villa Carmine
MONTESILVANO. Ci vogliono 300.000 euro per mettere in sicurezza la discarica di Villa Carmine a Montesilvano.

Una somma ottenuta dal Comune grazie ad un mutuo alla Cassa depositi e prestiti.
Ad annunciarlo ieri mattina sono stati l’assessore ai Lavori Pubblici, Feliciano D’Ignazio, e l’assessore con delega al fiume Saline, Vittorio Iovine, il rappresentante legale della ditta aggiudicatrice, il progettista dei lavori, l’ingegnere Giammattei, il responsabile del procedimento dell’ufficio tecnico del Comune, Giuseppe Maggiore, ed il consigliere comunale, Paolo Talanca.
I lavori affidati tramite appalto alla ditta Cericola di Lanciano dureranno da nove fino ad un massimo di dieci settimane. Si procederà prima con lo sfalcio della vegetazione presente, poi verranno realizzati dei canali intorno alla discarica che serviranno per raccogliere l’acqua piovana e che in questo modo non penetrerà nei rifiuti ma andrà in dei pozzetti e verrà riversata nel fiume. In questo modo saranno evitate percolazioni nel fiume Saline. Tutta l’area della collinetta, inoltre, verrà ricoperta da una geo-membrana dello spessore di un millimetro e mezzo e sarà rimosso il sistema di stoccaggio di percolato sulla sommità, anche per una questione di impatto visivo. Infine verranno realizzate delle vie e dei passaggi.

L’amministrazione ha ricordato come di solito trascorrano 135 giorni dall’affidamento alle verifiche di autocertificazione prima dell’inizio dei lavori mentre nel caso in questione sono passati 37 giorni.
L’assessore Iovine ha aggiunto che questo intervento si inserisce in un’ottica di risanamento del fiume Saline, per cui i tempi non saranno brevi. «Per quanto riguarda quest’opera», ha concluso, «sentiamo di dover fare un plauso all’ufficio tecnico del Comune che ha realizzato il progetto a fine 2011 e nel primo semestre del 2012 ha espletato tutte le procedure per poter affidare i lavori».