SICUREZZA

Città Sant’Angelo, controlli sulle case popolari in contrada Alzano

Nelle scorse settimane due sfratti di abusivi.

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3379

Città Sant’Angelo, controlli sulle case popolari in contrada Alzano
CITTA’ SANT’ANGELO. Il Comune di Città Sant'Angelo ha iniziato una attività di ricognizione per combattere la presenza di abusivi nelle case popolari.

Gli sfratti in contrada Alzano sono stati effettuati alcune settimane fa, anche per rispondere a chi da tempo cerca un'abitazione e chiede il rispetto delle regole. Due gli alloggi liberati da famiglie che li occupavano abusivamente: il blitz è stato condotto dalla polizia municipale guidata da Luca Marzuoli, con il supporto dei carabinieri di Città Sant’Angelo, al termine di un iter di accertamento e conseguente denuncia alla Procura che ha reso possibile per l’Ater rientrare in possesso degli appartamenti che il Comune provvederà a riassegnare. Gli ingressi degli appartamenti liberi adesso sono murati. Salgono così a quattro gli appartamenti che saranno assegnati, con un prossimo bando, in base alle dichiarazioni dei redditi. Il sindaco Gabriele Florindi assicura misure rigide contro chi non rispetterà le regole in futuro: le famiglie che hanno occupato illegalmente le case popolari non potranno più partecipare ai bandi per l'assegnazione regolare; sono previsti inoltre controlli su chi, anche se ha case di proprietà, mantiene tuttavia l'assegnazione della casa popolare.