FURTI

Trovato furgone con 50 mila euro di merce rubata. Un arresto a L’Aquila

In manette marocchino giudicato per direttissima

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2919

Trovato furgone con 50 mila euro di merce rubata. Un arresto a L’Aquila
L’AQUILA. Alle prime luci dell'alba i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di L'Aquila, insieme a quelli della Stazione di Pizzoli, hanno arrestato un 28enne cittadino marocchino sorpreso all'interno di un'abitazione nel quartiere di Santa Barbara.

L’abitazione era stata dichiarata inagibile a seguito del sisma del 6 aprile. Sul luogo sono stati rinvenuti alcuni attrezzi da scasso, utilizzati dal giovane per forzare il portoncino d'ingresso dell'abitazione, nonche' refurtiva varia, rappresentata da soprammobili ed effetti personali dei padroni di casa, immediatamente restituiti a questi ultimi.
 Il marocchino sarà giudicato con rito direttissimo. Sempre nel corso della notte sono stati rinvenuti dai militari dell'Arma, insospettiti dall'insolita presenza a quell'ora ed in quel luogo, all'interno di un cantiere edile per la ristrutturazione di un condominio del quartiere Cansatessa, un furgone carico di frigoriferi, caldaie complete di centraline e termostati, nonche' diversi arnesi e strumenti per l'edilizia, per un valore complessivo di circa 50mila euro, appena rubati all'interno delle abitazioni dello stesso condominio e pronti per essere portati via.
Il materiale è stato restituito al titolare dell'impresa esecutrice dei lavori, mentre sul veicolo, che nel frattempo è stato sottoposto a sequestro e affidato in custodia giudiziale, sono tuttora in corso accertamenti visto che il proprietario, risultato essere un pregiudicato residente fuori regione, non ne aveva denunciato il furto.