SCUOLA

Chiudono elementari e servizio scuolabus. «Bimbi delle materne a piedi»

La denuncia arriva dal segretario comunale di Atri Roberto Marchione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2115

Chiudono elementari e servizio scuolabus. «Bimbi delle materne a piedi»
ATRI. «Finisce l’anno scolastico per le elementari e medie. E finisce pure il servizio scuolabus. Poco importa se i bimbi delle scuole materne per cui l’anno è ancora in corso, resteranno a piedi».

E’ quanto denuncia la Destra di Atri per bocca del segretario comunale, Roberto Marchione, che se la prende con l’assessore delle Politiche Sociali Giammarco Marcone. Lo conferma anche la responsabile del settore sviluppo sociale e benessere della persona Anna Masciotta. Il servizio scuolabus ad Atri preleva i bimbi delle scuole materne, primarie e secondarie. Per questi ultimi l’anno scolastico è terminato il 9 giugno per i piccoli delle materne finirà il 30 giugno.
Ma allo scadere del 9 giugno il servizio bus è andato in vacanza, pure lui.
I genitori dei bimbi delle materne (che hanno pagato il servizio per l’intero anno scolastico) si sono trovati dinanzi al fatto compiuto. «Nessuno li ha avvisati di questa interruzione», ha detto Marchione,«sono venuti a saperlo da “voci di corridoio” solo pochi giorni prima di vedersi privati di questo diritto. E alla richiesta di spiegazioni hanno avuto le conferme della direzione scolastica».
Per il segretario comunale si tratta «di una situazione grave, assurda ed inspiegabile che nulla ha a che vedere col rispetto dei dettami legislativi, ma con problemi che fanno ancor più male perché recano disagio ai cittadini».
La legge 118/1971 e il Decreto Legislativo 112/1998, ricorda Marchione, «prevedono il diritto al trasporto scolastico specificando che la competenza per la Scuola dell’Infanzia è del Comune; nell’affidamento della gestione del servizio di trasporto scolastico da parte del Comune di Atri è previsto espressamente che il servizio debba durare fino all’ultimo giorno dell’anno scolastico come determinato dal calendario ufficiale della competente Autorità Scolastica; infine, con Delibera di Giunta Regionale 371/2011, si è stabilito che il termine delle lezioni per la Scuola dell’Infanzia per quest’anno è fissato al 30 giugno».