"SOSTA VIETATA"

Parcheggi riviera nord Pescara, nessuna soluzione all’orizzonte

Di sicuro non si potrà sostare sulla strada parco per via del cantiere

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2364

Parcheggi riviera nord Pescara, nessuna soluzione all’orizzonte
PESCARA. La stagione balneare è ampiamente iniziate e l’estate è alle porte: cosa succederà per risolvere l’annosa questione dei parcheggi della riviera nord?

L’anno scorso, dopo le polemiche a causa del parcheggio istituito sulla strada parco la giunta Mascia aveva assicurato un cambio di rotta. Il 21 luglio il Consiglio comunale votò all’unanimità, 32 su 32 presenti, una mozione che prevedeva tre impegni: di escludere in futuro la possibilità di adibire a parcheggio quel corridoio verde, di dotare il Comune di Pescara di un piano traffico, perché è un obbligo di legge, e di fare in modo che anche sulla riviera sud non si potesse parcheggiare sul marciapiede. «Non uno di questi impegni è stato mantenuto», denuncia Stefano Casciano, segretario cittadino del Partito Democratico.
«Ma oggi, ciò che ci interessa davvero è capire che cosa abbia fatto, e non stia facendo dato che ormai è giugno inoltrato, il Comune di Pescara per risolvere il problema dei parcheggi per gli utenti della riviera nord. Ricordo solo che ogni week end migliaia di pescaresi, e non, affollano quel tratto di litorale».
Di sicuro quest’anno non si potrà ripetere l’esperimento della strada parking, dato che vi insiste un cantiere aperto. 


«Ovviamente non verranno ripristinati posti auto sul marciapiede», sottolinea Casciano, «perché immaginiamo che il Comune non vorrà profanare con il via vai di traffico la nuova riviera Young, dotata anche di una futuristica pista ciclabile, ovvero una striscia di vernice gialla). Se pensiamo, poi, che i proprietari del terreno retrostante la pineta nord non hanno dato la disponibilità di adibire quell’appezzamento a parcheggio, ecco che la solita frittata estiva è fatta».
Dove si fermeranno i clienti degli stabilimenti balneari della riviera nord? «Si è mai posto, per caso, questo problema durante l’anno? Ha trovato una soluzione e, se no, come giustificherà un simile disservizio?
Aspettiamo di saperne di più, ma purtroppo temiamo di conoscere già la risposta: arrangiatevi».