CARABINIERI

L’Aquila. Più di 6mila i delitti perseguiti, centinaia di migliaia i controlli

Il Comando Provinciale dei carabinieri ha tirato le somme in occasione del 198°annuale dell’Arma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2205

L’Aquila. Più di 6mila i delitti perseguiti, centinaia di migliaia i controlli
L’AQUILA. E’ stata un’annata intensa per il Comando Provinciale dei carabinieri de L’Aquila, dal primo giugno del 2011 fino al 31 maggio 2012.

La celebrazione del 198° compleanno della fondazione dell’Arma dei Carabinieri de L’Aquila è stata l’occasione per celebrare le gesta dell’Arma aquilana ed il lavoro svolto al fianco dei colleghi dei nuclei operativi di Pescara. La cerimonia si è tenuta il 5 giugno alla presenza di autorità civili, militari, religiose e un folto pubblico di cittadini.
Il colonnello Savino Guarino, Comandante Provinciale dei Carabinieri di L'Aquila ha passato in rassegna i reparti schierati. La cerimonia è stata accompagnata dalla presentazione dei dati relativi all’attività dell’Arma nel periodo dal maggio 2011 al maggio 2012.
I Carabinieri hanno perseguito 6.472 delitti, scoperto 166 furti, 2345 delitti, tratto in arresto 393 persone, e sequestrato 29,523 Kg, 838 di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell’Arma sono poi interventi in occasione di numerosi incidenti stradali, prestando soccorso a 2.616, eseguendo controlli su 102.705 autovetture ed elevando 6.634 contravvenzioni.
Tra gli interventi sono stati ricordati anche quelli svolti nell’ambito di questa provincia dal comando dei carabinieri per la tutela dell’ambiente, il Noe di Pescara, che ha accertato 39 violazioni, denunciato 8 persone, traendo in arresto sei persone e sequestrando merce per un valore di 10 mln e 500 mila euro.
Anche il Comando operativo per la Salute, i Nas di Pescara, hanno dato il loro contributo effettuando 209 controlli, accertando 220 infrazioni, elevando sanzioni per 68.070 euro, e sequestrando merce per un valore di 22 mln e 199 mila euro.
Nel corso della Cerimonia non sono mancati titoli ed onorificenze, come ad esempio l'Encomio Semplice del Comando Legione Carabinieri Abruzzo concesso al Capitano Michele Borrelli, comandante della Compagnia di Avezzano, al Maresciallo Capo Girolamo Galantino, al Brigadiere Capo Vittorio De Bellis, al Brigadiere Capo Mario Ambrosi e all'Appuntato Scelto Giovanni Passanello, in forza al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia. Oltre al premio concesso dal Comandante Provinciale Carabinieri di L'Aquila al Maresciallo Giovanni Santabarbara, comandante della Stazione Carabinieri di Balsorano.