TRENI

Caos orari ferrovie: Sulmona-L’Aquila 3 orari in tre mesi

Pendolari disorientati e non informati

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4388

Caos orari ferrovie: Sulmona-L’Aquila 3 orari in tre mesi
SULMONA. Prendere un treno diventerà sempre più difficile. Arrivare in orario ancora di più.

Chi si troverà a dover partire dalla stazione di Sulmona dovrà informarsi bene e perdere diversi minuti per cercare di capire e sperando di non perdere il treno. Chiedere è inutile visto che i pochi addetti sul posto dicono di non sapere nulla.
La notizia è che gli orari del treno Sulmona –L’Aquila cambieranno da lunedì prossimo. Lo si deduce dal sito ufficiale delle ferrovie ma in stazione non ci sono avvisi di sorta che avvertono i molti pendolari che quel treno in realtà partirà 10 minuti prima dalla prossima settimana. Anzi c’è di peggio, negli orari ufficiali affissi in bacheca si dice che i treni non cambieranno fino a dicembre 2012.
E qui l’errore nell’errore. Già perché dal mese di agosto la linea sarà soppressa (e non senza polemiche e disagi) e sostituita da pullman. Anche qui nessun avviso del cambiamento “epocale” anche perché bisognerà recarsi nel piazzale per poter partire e non più dalle banchine dei binari. E gli orari rimarranno gli stessi? Niente affatto. Poiché il viaggio in pullman sarà più lungo e faticoso e le partenze potrebbero essere anticipate di altri 10 minuti forse 20. A parte i disagi per la carenza di informazione, viaggiare diventa sempre più difficile oltre che oneroso. Ma i pendolari lamentano anche il fatto che le loro giornate lavorative dureranno molto di più dovendo uscire di casa molto prima e con l’ulteriore beffa che invece gli orari di ritorno saranno posticipati: insomma si parte prima la mattina si arriva molto dopo la sera, senza treno ma con l’autobus.
Storie che ricordano molto quell’Abruzzo che sembrava lontano, fatto di pastori e di montagne invalicabili ed immense distanze percorse su dorso di asini o cavalli. Gli animali non si usano più, in compenso muoversi è tornato ad essere più difficoltoso.