IL PROCESSO

Omicidio Melania, archiviata la posizione dei tre macedoni

Parolisi unico imputato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1512

Omicidio Melania, archiviata la posizione dei tre macedoni
TERAMO. Va avanti il processo contro Salvatore Parolisi



E' iniziata attorno alle 10 l'udienza dinanzi al Gip Marina Tommolini in cui compare  il caporalmaggiore dell'esercito accusato di aver ucciso la moglie Melania Rea con 35 coltellate nell'aprile dello scorso anno a Ripe di Civitella del Tronto (Teramo). L'unico imputato è stato trasferito di buon'ora dal carcere di Castrogno, dove è detenuto dall'agosto scorso, al tribunale di Teramo, utilizzando il consueto accorgimento dell'ingresso verso l'aula da una entrata laterale del palazzo di Giustizia e ben protetta dal solito servizio d'ordine.
Parolisi ha ascoltato come al solito impassibile le deposizioni dei tre operai macedoni, che il Gip ha deciso di ascoltare nell'udienza di oggi per approfondire le loro testimonianze già rese nel corso dell'indagine preliminare. E come era stato previsto alla vigilia di questa udienza, il Gip Tommolini ha disposto in aula il prelievo del campione salivare dei tre operai con il kit portatile in possesso dell'Arma dei Carabinieri.
Si tratta del secondo prelievo al quale i tre extracomunitari vengono sottoposti dopo quello effettuato su di loro alcune settimane fa quando i tre si erano presentati spontaneamente ai carabinieri di Ascoli Piceno. Ai giornalisti, uscendo dall'aula, i macedoni non hanno volto rilasciare dichiarazioni. Nella stessa udienza di stamane e' stato sentito nuovamente il proprietario del cane molecolare il cui fiuto condusse gl investigatori al cantiere dei macedoni. Inoltre quale consulente del Pm, e' comparso Daniele Peres, l'esperto cinofilo nominato dalla Procura per sostenere l'eventuale inattendibilita' del cane molecolare "Piergiorgio". Infatti in aula e' stato proiettato un video accompagnato da un verbale in cui veniva rimesso alla prova il cane molecolare. Il video e' stato girato dagli investigatori a Chiaravalle, nel comune di Jesi.

ARCHIVIATA INCHIESTA PER TRE MACEDONI

Per i tre macedoni e' giunta l'archiviazione. Il decreto e' stato firmato ieri e stamane sono stati ascoltati solo in qualita' di testimoni. Quanto al fiuto del cane molecolare "Piergiorgio" la Procura continua a sostenere l'inattendibilita' mentre la difesa di Salvatore Parolisi contesta la consulenza mostrata in video «perche' - sostengono i legali dell'imputato - non e' stata svolta utilizzando i criteri sull'individuazione e selezione degli oggetti prelevati nella simulazione». Nel senso che non sarebbero state utilizzate procedure di garanzia, ad esempio, sulla sterilita' degli oggetti fiutati. Per la Procura, invece, un cane molecolare deve essere dotato di esclusione olfattiva, cioe' avere la capacita' di selezionare gli odori. Intanto il testimone 78enne convocato in aula non e' stato piu' ascoltato: Il gup non lo ha piu' ritenuto necessario.