AMMINISTRATIVE 2012

Avezzano, vince di Pangrazio: «ho liberato la città»

«Sono un sindaco tecnico, voltiamo pagina»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4542

Avezzano, vince di Pangrazio: «ho liberato la città»
AVEZZANO. Giovanni Di Pangrazio è il nuovo sindaco di Avezzano L’ex dirigente comunale, sindaco ‘tecnico’, fortemente voluto dal centrosinistra, ha battuto Italo Cipollone con il 56,6% dei voti (10.519 preferenze).

Dopo dieci anni di amministrazione di centrodestra la città cambia colore. «Sono felice dell’appoggio dei cittadini», ha detto dopo l’incoronazione Di Pangrazio. «La città meritava una svolta, voleva voltare pagina. Mi sono proposto alla città, sono un tecnico, e il mio sarà un valore aggiunto: darò il mio contributo per sollevare la città che per troppi anni è stata bistrattata».
Un solo apparentamento al secondo turno, quello con Renzo De Cesare: «abbiamo confrontato i nostri programmi», ha spiegato il neo sindaco, «io non avevo niente da offrire politicamente, dal 1984 facevo il dirigente. Per questo abbiamo deciso di correre insieme anche sulla scorta di programmi comuni, dovevamo voltare pagina. Avezzano in questi anni è stata spogliata di tante attività, è stata addormentata, nessuna opera pubblica è stata realizzata, è stata abbandonata la cultura, il sociale e lo sport. Ho liberato la città dalla politica che non piaceva».
Con l’elezione di Di Pangrazio entrano in Consiglio 4 di Per Avezzano (Leonardo Rosa, Gianfranco Gallese, Crescenzo Presutti e Roberto Verdecchia), 3 seggi al Pd: (Domenico Di Berardino, Carlo Tinarelli e Fabrizio Amatilli). Due seggi all’Udc (Emilio Cipollone e Stefano Chichiarelli). Un seggio a Progetto Avezzano (Nicola Pisegna Orlando), un seggio a Api (Francesco Paciotti), 2 al Fli (Vincenzo Ridolfi e Giancarlo Cipollone).
Poi ancora 1 seggio a Avezzano Futura (Rocco Di Micco), 1 seggio ad Alleanza di Centro dopo l’apparentamento (Lorenzo De Cesare)
All’opposizione: Italo Cipollone, 5 seggi al Pdl ( Claudio Tonelli, Lino Cipolloni, Vincenzo Gallese, Mariano Santomaggio, Fabio Ranieri, 1 seggio a Forza Avezzano (Alberto Lamorgese), 1 a Cantiere Popolare (Filomeno Babbo) e 1 a Con Italo per Avezzano (Antonio Di Fabio).