SFRATTI

Abusivi nelle case popolari, in corso quattro sfratti a Rancitelli

Si tratta di quattro appartamenti del Ferro di cavallo

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2622

Abusivi nelle case popolari, in corso quattro sfratti a Rancitelli
PESCARA. Sono in corso da questa mattina, a Pescara, le operazioni di sfratto di quattro famiglie abusive, presumibilmente tutte nomadi, in quattro appartamenti popolari situati in via Tavo e di proprieta' dell'Ater.

Ad eseguire gli sfratti sono le forze dell’ordine con  la polizia municipale.
I numeri civici interessati, nei palazzi del cosiddetto ferro di cavallo, sono il 171, il 181 (con due locali da liberare) e il 183. In base alle prime informazioni uno degli appartamenti sarebbe stato trovato vuoto, cioe' senza occupanti, ma senza finestre, caldaia, termosifoni e porte, portati via illecitamente. Una volta liberati i locali saranno subito riassegnati a chi ne ha diritto. Dalla fine del 2009  sono stati eseguiti 24 sfratti. Stamani uno degli occupanti ha minacciato per protesta di lanciarsi da un balcone. Dopo l'omicidio dell'ultra' biancazzurro Domenico Rigante, avvenuto il primo maggio da parte, presumibilmente, di un gruppo di nomadi, la citta' ha sollecitato al Comune provvedimenti severi nei confronti dei Rom, tra cura anche lo sfratto degli abusivi.