LAVORI AL CORSO

Pescara Vecchia, parte riqualificazione. Cantiere aperto fino a settembre

Nuovi posti auto ed una pista ciclabile cambieranno il cuore di Pescara vecchia

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3391

Pescara Vecchia, parte riqualificazione. Cantiere aperto fino a settembre
PESCARA. Entro l’estate Pescara vecchia cambierà volto, grazie ad un accordo di programma stipulato nel 2004 fra il Comune di Pescara e la Progeco Srl, la ditta che sta realizzando le Torri Camuzzi, ormai prossime al completamento.

I lavori, per un investimento complessivo di 300 mila euro, sono iniziati il 14 maggio e saranno conclusi entro l’1 settembre. Durante i primi due mesi, i lavori di riqualificazione comporteranno alcune temporanee interruzioni alla viabilità.
La riqualificazione interesserà un’area di oltre 10mila metri quadri: inizierà dalla creazione di circa 200 posti auto pubblici antistanti le Torri Camuzzi (circa 7mila metri quadri) e proseguirà lungo via Aterno, via lago di Campotosto e via Lago di Scanno.
Gli interventi interesseranno il verde, la pavimentazione stradale e l’illuminazione pubblica e sarà realizzata una pista ciclabile di collegamento fra quella del ponte d’Annunzio e quella provinciale del lungofiume.
Uno dei cambiamenti più evidenti riguarderà il sottopassaggio ferroviario di via Lago di Scanno: sarà rivestito di speciali vernici anti-smog, capaci di assorbire le polveri sottili, e arricchito da «un tocco artistico». Grazie ad una nuova linea di raccolta di acque piovane, sarà inoltre risolto l’annoso problema degli allagamenti dopo un temporale.
Da lunedì 14 al 29 maggio si inizia con i lavori sul primo tratto di via Lago di Scanno (fase Rosa). Per circa quindici giorni è prevista la chiusura dell’accesso da via Gabriele d’Annunzio per consentire la riqualificazione del manto stradale e i lavori di ammodernamento.
Dal 30 maggio al 19 giugno si passerà al secondo tratto di via Lago di Scanno (fase blu): si prevede di chiudere per alcuni giorni il sottopassaggio, per via degli interventi previsti sulla rete fognaria.
Dal 20 giugno al 10 luglio i lavori su Pescara vecchia si concluderanno con via di Lago di Campotosto, dal sottopassaggio ferroviario al parcheggio delle Torri Camuzzi (fase Verde): oggetto degli interventi saranno la riqualificazione del manto stradale, il consolidamento della rotonda all’uscita dell’asse attrezzato e la realizzazione dei 200 metri di pista ciclabile.
«Il nuovo arredo urbano avrà una linea moderna ed elegante, in sintonia con lo stile architettonico delle Torri Camuzzi – illustra Lino Caralla, uno dei due soci della Progeco Srl e ideatore e realizzatore anche del progetto di riqualificazione – Pescara Vecchia acquisirà nuova attrattiva e nuovo decoro, riappropriandosi della rispettabilità che merita».
150mila euro verranno utilizzati per la riqualificazione del Mercato coperto di via dei Bastioni, con interventi di manutenzione straordinaria; 150mila euro verranno impiegati per la riqualificazione delle strade tutt’attorno al mercato, come via Orazio e la stessa via dei Bastioni, o meglio del canale di accesso e collegamento tra via Gabriele D’Annunzio e l’uscita del futuro Ponte Nuovo, con via Lago di Campotosto e via Lago di Scanno-via Aterno, con il miglioramento della viabilità, la realizzazione di una rete di piste ciclabili, il rifacimento del marciapiede in betonella e della rete fognaria.