ALLARME RIENTRATO

Ritrovato a Senigallia uomo scomparso da Chieti. «Non voglio tornare»

Di Luzio sta bene e vive in camper

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4320

Ritrovato a Senigallia uomo scomparso da Chieti. «Non voglio tornare»
SENIGALLIA. Sta bene, vive nel furgone con il quale è sparito e non ha alcuna intenzione di tornare a casa.

Domenico Di Luzio, il cinquantunenne di Chieti, scomparso da 22 giorni da casa è stato ritrovato ieri a Senigallia da una volante del locale Commissariato di polizia.
L'uomo sta bene, e vive spostandosi continuamente da una località all'altra con il suo furgone Ducato, attrezzato come un camper. Vive dormendo sul furgone. Agli agenti, che lo hanno individuato nel parcheggio del supermercato 'Maestrale', Di Luzio ha detto di non voler tornare a casa dai familiari (ha moglie e tre figli), e a quanto si è appreso ha già lasciato il luogo in cui è stato rintracciato.
A Chieti gestiva una tabaccheria venduta qualche anni fa, ed era noto per la sua passione per la squadra di calcio locale. A denunciarne la scomparsa, lo scorso 18 aprile, era stata la moglie, già informata dell'intenzione del coniuge di non tornare. Quando è partito non ha portato via indumenti né effetti personali, a parte un portafoglio di pelle nero con la patente. Nei giorni scorsi i familiari avevano organizzato un corteo per le vie della città.