AMBIENTE

Fosso Marino, dagli esami Arta «acque eccellenti»

Acque nella norma sul litorale vastese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1969

Fosso Marino, dagli esami Arta «acque eccellenti»
VASTO. Dopo l’allarme sul “peggioramento delle acque vastesi” il Comune di Vasto interviene con gli esami effettuati dall’Arta sulla qualità delle acque di balneazione nel mese di aprile 2012.

I campionamenti in questione in vista della stagione balneare che va dal primo aprile al 30 settembre 2012 si riferiscono solo al mese di aprile e mostrano una situazione rassicurante con valori perfettamente nella norma.
Le aree analizzate sono quelle più conosciute (la maggior parte a bandiera blu) ed i parametri presi in considerazione sono gli enterococchi intestinali e l’escherichia Coli considerati più sensibili e significativi per valutare il rischio per la salute umana.
Il 19 aprile scorso tutte le spiagge analizzate (Punta Penna, Vasto Marina, Punta Aderci) presentano livelli eccellenti di questi parametri, un po’ meno buona ma sempre nella norma risultano le acque del litorale S.Tommaso (zona Torrente Buonanotte). In ogni zona, inoltre, è stata evidenziata la classe di qualità delle acque di balneazione determinata in relazione alle risultanze analitiche dei campionamenti 2011.
Da ciò risulta una qualità di acqua eccellente nella spiaggia Punta Penna ( a bandiera blu), nella spiaggia Vignola (bandiera blu), a Vasto Marina (bandiera blu) , a San Tommaso (bandiera blu), a Punta Aderci, e nella spiaggia San Nicola (bandiera blu). L’unica zona rossa con livello dei parametri “scarso” risulta essere Fosso Lebba. Sono “sufficienti” invece Fosso Marina, la Foce del Fiume Sinello e “buoni”i parametri nella spiaggia S. Tommaso (zona antistante il Torrente Bonanotte) e Mottagrossa (bandiera blu) .