INDAGINI E DIMISSIONI

Nuovo avviso di garanzia per l’assessore Ermanno Lisi

L’Amministratore del Comune de L’Aquila ha annunciato le dimissioni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3322

 Nuovo avviso di garanzia per l’assessore Ermanno Lisi
L'AQUILA. Nuovo avviso di garanzia per l'assessore alle opere pubbliche del Comune dell'Aquila, Ermanno Lisi. Lo afferma lo stesso amministratore che aggiunge di avere deciso di dimettersi, per «salvaguardare la sua immagine - dice - e quella dell'amministrazione comunale».

«Sono stato raggiunto da un altro avviso di garanzia per 'concorso morale', in riferimento a un atto relativo alla realizzazione di una piattaforma che avrebbe dovuto ospitare un manufatto temporaneo, di cui alla delibera di Consiglio Comunale numero 58 del 2009».
«Ritengo - aggiunge Lisi - di essere assolutamente estraneo alla vicenda. Tuttavia, proprio al fine di affrontare, spero in tempi brevissimi, il passaggio con la magistratura, nella quale con serenità ribadisco assoluta e piena fiducia, e, soprattutto, al fine di salvaguardare la mia immagine e quella dell'amministrazione comunale che, in cinque anni, si è distinta per assoluta trasparenza e legalità, ho deciso di rimettere nelle mani del Sindaco Massimo Cialente le mie irrevocabili dimissioni da Assessore».
«Ringrazio il primo cittadino per la fiducia che ha voluto accordarmi e tutto il personale del settore Opere pubbliche per l'eccezionale lavoro che ha svolto e che continua a svolgere. Assumo questa decisione con la serenità e la consapevolezza di aver svolto il mio pesantissimo lavoro nell'esclusivo interesse della mia città che, soprattutto dopo il sisma, amo ancora di più».
 L'assessore è già indagato, dalla Procura dell'Aquila, per un presunto abuso edilizio.