ALANNO

Picchia nonna e zia, arrestato pregiudicato

L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1500

Picchia nonna e zia, arrestato pregiudicato
ALANNO. Secondo quanto emerso dalle indagini sarebbero state diverse le aggressioni nei confronti dei propri familiari.

Nuovo episodio di violenza domestica  nell’area vestina:  i carabinieri della  stazione di Alanno, nelle prime ore della mattinata odierna, hanno tratto in arresto in  esecuzione di ordinanza di custodia cautelare  in carcere  A.O 31enne  pregiudicato. L’uomo è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali commessi nei confronti della propria nonna e zia materna. Entrambe vivono con lui.
Il provvedimento restrittivo conclude una delicata attività investigativa dei  Carabinieri  cui le anziane donne si erano  rivolte al culmine di una serie quotidiana di soprusi  originati dall’indole irascibile del giovane e dalla sua dipendenza da sostanze alcoliche di cui è solito abusare.
Diversi gli episodi documentati, alcuni dei quali contraddistinti anche dalle lievi lesioni personali cagionate alle donne dall’energumeno tanto da costringerle a far ricorso alle cure dei sanitari dell’Ospedale Civile di Chieti ai quali non era stata comunque riferita l’avvenuta violenza subita per timore di ritorsioni da parte del giovane.  L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Pescara a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.