L'EMERGENZA

Maestra d'asilo salvata a scuola dal defibrillatore del 118

La donna si è sentita male verso mezzogiorno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2287

Maestra d'asilo salvata a scuola dal defibrillatore del 118
TERAMO. Una maestra della scuola materna è stata salvata questa mattina da un attacco cardiaco.

Fondamentale è stato l'intervento dei volontari della Croce Rossa e poi del medico del 118, che hanno utilizzato un defibrillatore. E' accaduto poco prima di mezzogiorno in una scuola del quartiere di Colleatterrato Basso. L’episodio, dal finale decisamente diverso e dalle cause probabilmente differenti, portano alla memoria il malore in campo dello sportivo Piermario Morosini, che ha perso la vita allo stadio di Pescara mentre stava giocando a calcio.
Ma quella di stammattina è tutta un’altra storia: M.D., teramana 54 anni, ha subito verosimilmente una fibrillazione ventricolare ed è andata in arresto cardiaco. Immediato l'allarme alla sala operativa del 118 di Teramo e l'invio di ambulanza Cri e l'automedica. Mentre un volontario ha cominciato le manovre con il massaggio cardiaco, il defibrillatore è entrato in azione: la scarica è stata utile e provvidenziale per rimettere in moto il muscolo cardiaco. Dall'intervento di emergenza all'intervento non invasivo in sala operatoria: la donna è stata stabilizzata sul posto, trasferita all'ospedale Mazzini direttamente nel polo cardiologico e qui l'equipe di emodinamica l'ha sottoposta ad intervento di angioplastica coronarica. Adesso la maestra è ricoverata in unità coronarica e non corre pericolo di vita.