ARRESTO

Picchia e estorce denaro ai genitori, tossico in manette

L’uomo è stato portato in carcere

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1353

Picchia e estorce denaro ai genitori, tossico in manette
CATIGNANO. Nuovo episodio di violenza domestica nell’area vestina.

I carabinieri della stazione di Catignano, nelle prime ore di oggi, hanno tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere M.D. 35enne pregiudicato tossicodipendente.
L’uomo è accusato dei reati maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti dei propri anziani genitori. Il provvedimento restrittivo è arrivato alla fine di una delicata attività investigativa dei Carabinieri cui i genitori dell’arrestato si erano rivolti al culmine di una serie quotidiana di soprusi.
I problemi sono iniziati quando l’uomo si è separato dalla ex moglie: a seguito della sua ricaduta nello stato di tossicodipendenza e di dipendenza alcolica si è scagliato contro i familiari più stretti.
Diversi gli episodi denunciati dalle due vittime: percosse, aggressioni fisiche e verbali, minacce, ed estorsione di somme di denaro di vario importo. Prima di andare dai carabinieri i due coniugi avrebbero tentato di chiedere aiuto ad altri familiari senza sortire alcun effetto positivo.
L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Pescara a disposizione della competente autorità giudiziaria