Forest Oil: arrivati 1.000 curricula. «Il nostro progetto piace»

Per l’azienda «94 persone contro il progetto ma oltre 4000 che vogliono lavorare con noi»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2489

La consegna dei Curricula alla Regione

La consegna dei Curricula alla Regione

ABRUZZO. 2 curriculum su 10 arrivati da cittadini residenti nei Comuni che dicono no al progetto dell’impianto di produzione e trattamento del gas nei pressi di Monte Pallano.

Numeri di questa portata, probabilmente, non se li aspettava nemmeno la promotrice. Forest Oil rende noto di aver ricevuto una «sorprendente» risposta a seguito della partenza della ricerca di personale avvenuta lo scorso 5 marzo. Infatti, fino a ieri, l’azienda ha raccolto complessivamente 1009 curricula, dei quali 855 provenienti da residenti nella regione Abruzzo.
In particolare, 237 curricula sono stati inviati da persone residenti nei 19 Comuni i cui rappresentanti istituzionali hanno espresso la propria contrarietà politica al progetto.
Le domanda di lavoro rivolte a Forest Oil hanno interessato diversi profili professionali: dal capo centrale, al vice-capo centrale fino agli addetti alla segreteria e alla gestione della contabilità.
«I risultati ottenuti in poche settimane», sottolinea l’azienda, «hanno sottolineato il profondo interesse da parte del territorio nei confronti delle possibilità offerte dall’azienda statunitense».
A questi dati la ditta somma le indicazioni emerse dall’Albo Fornitori creato dalla Forest Cmi: 54 aziende hanno infatti manifestato la propria adesione al progetto della società, dichiarandosi disponibili a fornire i propri servizi, di varia natura, all’azienda, una volta che verrà terminato l’iter burocratico necessario alla partenza dell’impianto di estrazione e trattamento del gas.
Le aziende aderenti all’Albo Fornitori impiegano complessivamente 3029 dipendenti.
«Va sottolineata, a questo punto», sottolineano dalla Forest Oil, «come elemento di misurazione del consenso attorno al progetto, la sproporzione tra curricula ricevuti e aziende aderenti all’Albo fornitori, che portano ad un conto totale di 4038 persone e il numero di soggetti che hanno espresso contrarietà al progetto consegnando le proprie osservazioni alla Regione Abruzzo, ovvero 187 (dei quali 94 singole persone fisiche)».
«Ringraziamo tutti coloro che hanno manifestato interesse e approvazione per il progetto Forest Oil - dichiara il general Manager Giorgio Mazzenga- Siamo felici di aver ricevuto un’adesione così massiccia, che consideriamo un indicatore significativo del consenso a livello locale attorno al nostro progetto. Siamo fiduciosi di poter completare a breve l’iter autorizzativo con la Valutazione di Impatto Ambientale regionale, unica autorizzazione che ci manca per procedere, dopo di che sarà nostra cura contattare tutte le persone con un profilo professionale in linea con quelli ricercati per cominciare i colloqui di selezione e le aziende che riteniamo possano essere coinvolte nello sviluppo del nostro progetto».