SCOPPITO

Sequestrata area di 900 metri quadri, trovati rifiuti speciali

Il proprietario della zona si è detto estraneo ai fatti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1234

Sequestrata area di 900 metri quadri, trovati rifiuti speciali
SCOPPITO. La Forestale di Scoppito ha denunciato l'amministratore unico di una società aquilana per aver sul accumulato sul proprio terreno e poi livellato circa 300 metri cubi di rifiuti speciali.

Sotto l’occhio dei militari è finita un'area nel nucleo industriale di Preturo- L'Aquila- di circa 900 metri quadrati. Scattati i controlli si è denunciato, a piede libero, il proprietario del terreno, trattasi di una società a responsabilità limitata di costruzione con sede in L'Aquila, nella persona dell' amministratore unico, per smaltimento illecito dei rifiuti.
Gli agenti, coordinati dal comandante della stazione di Scoppito, l’ispettore Elmo Bernardi, hanno provveduto a sequestrare d'iniziativa l'area ed a rimettere la comunicazione di notizia di reato all'Autorità Giudiziaria. Il Comando Stazione continuerà ad investigare sull'accaduto per rintracciare gli autori del reato ai danni del proprietario del terreno. Il soggetto denunciato, infatti, si è dichiarato estraneo dall'illecito contestato, pur se i rifiuti, dopo essere stati scaricati da ignoti, sono stati livellati rispetto al piano del terreno, migliorando di fatto la godibilità del bene.