SOCCORSI

Donna rischia di annegare, sciatore salvato sul Gran Sasso

Due episodi di salvataggio tra mare e monti

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1182

Donna rischia di annegare, sciatore salvato sul Gran Sasso
ABRUZZO. Due operazioni di salvataggio hanno interessato oggi una donna che per il caldo improvviso aveva deciso di fare un bagno ed uno sciatore che forse proprio per le condizioni primaverili è stato messo in crisi.

Due episodi che potevano finire molto peggio.
Una donna ha rischiato di morire annegata a Silvi dove gli uomini della Guardia Costiera di Silvi, coordinati dal Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova, Tenente di Vascello Saverio Capezzera, oggi hanno condotto un intervento soccorrendo una bagnante di 42 anni residente nel comune di Pineto che nei pressi dello stabilimento balneare denominato Eucaliptus è stata colta da malore. Il tempestivo intervento ha consentito il salvataggio da sicuro annegamento della donna che, dopo essere stata sottoposta alle necessarie tecniche di rianimazione è stata trasportata con un elicottero del 118,   atterrato sulla spiaggia, presso l’Ospedale Civile di Atri. La donna è tutt’ora in prognosi riservata.
Sempre questa mattina invece la stazione di Teramo del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell'Abruzzo ha effettuato una operazione di soccorso sul versante est del Gran Sasso.
Nell’intervento, iniziato poco dopo le ore 13, è stato prestato soccorso ad uno sci alpinista che era scivolato
nel vallone delle Cornacchie, ad una quota di circa 2450 metri.
G.G., 40 anni di Carpi (MO), che faceva parte di una comitiva condotta da una guida alpina svizzera, è
scivolato mentre scendeva nella conca sottostante il Ghiacciaio del Calderone e si è fermato alla base del
sentiero attrezzato “Ricci”.
L’elicottero del 118, decollato dall’aeroporto di Preturo, ha permesso al personale sanitario e al tecnico di elisoccorso del Cnsas di arrivare prontamente in zona e recuperare con il verricello lo sci alpinista.
Lo sci alpinista, al quale è stato riscontrato un politrauma, è stato trasferito all’Ospedale di Teramo. Le operazioni di soccorso sono terminate alle ore 14.30.