PIANELLA

Debiti Pianella, «rischio erariale per le casse comunali»

Filippone: «il sindaco spieghi e non faccia propaganda»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2507

Debiti Pianella, «rischio erariale per le casse comunali»
PIANELLA. Il revisore dei conti del comune di Pianella chiede chiarimenti sui debiti verso le società Ambiente spa e Deco spa.

Lo stesso revisore sollecita, «senza indugio», provvedimenti per la liquidazione della società unipersonale Arcobaleno s.r.l. Il consigliere comunale Gianni Filippone (‘Rinasce Pianella’) dopo aver ottenuto la documentazione, riguardante la situazione debitoria, («ho fatto l’accesso agli atti e diverse volte richiesto anche l’intervento dei Carabinieri») ha segnalato le irregolarità agli enti preposti, sui debiti di bilanco, parlando di «artifici contabili» attraverso «le cifre gonfiate» dei residui attivi degli anni fino dal 1989.
Dopo alcuni giorni dall’ingiunzione di pagamento da parte di Ambiente s.p.a di oltre 2 milioni di euro, anche il revisore dei Conti Dino Norscia, con nota Protocollo 1714 del 26 gennaio 2012, ha chiesto dei chiarimenti, sollecitando urgenti adempimenti a riguardo degli impegni presi, sul piano di rientro di situazioni debitorie con le società Ambiente spa, Ecologica e Deco.
Il 16 febbraio 2012 con nota protocollo 3117 lo stesso revisore dei Conti ha sollecitato per l’ennesima volta «senza alcun altro indugio l’immediata messa in liquidazione della società Arcobaleno ed il relativo scioglimento, in considerazione della situazione patrimoniale». Ipotizzando addirittura un rischio erariale nei confronti del Comune di Pianella.
«Ho più volte richiamato il sindaco di Pianella», sottolinea Filippone, «ad adottare le prescrizioni ed i provvedimenti sul Bilancio, come comunicato dal Revisore dei Conti nelle relazioni annuali e puntualmente disattesi. Ad oggi, tenuto conto delle ingiunzioni e di tutti gli altri debiti, il Sindaco D’Ambrosio invece di fare propaganda sulla stampa per nascondere la verità ai cittadini, farebbe bene a tacere e a dare seguito alle severe prescrizioni del Revisore dei Conti onde evitare il dissesto finanziario e di conseguenza il fallimento del Comune di Pianella».
Nei prossimi giorni in occasione del Consiglio Comunale il consigliere presenterà delle interrogazioni per conoscere quali provvedimenti intende adottare a riguardo delle prescrizioni del Revisore dei Conti.