PESCARA

Donna ubriaca tampona un auto e poi minaccia il conducente: arrestata

«Ti ammazzo se racconti dell’incidente»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5894

Donna ubriaca tampona un auto e poi minaccia il conducente: arrestata
PESCARA. Ubriaca al volante ha prima tamponato un’auto e poi ha minacciato di morte la vittima.

L’incidente è avvenuto poco prima delle 20 di sabato scorso. Gli agenti della volante e della polizia stradale sono intervenuti in via Fonte Romana. Poco distante hanno trovato una donna, 30 anni di Pescara, a bordo di una Fiat Punto, in stato di evidente ubriachezza. Dopo aver tamponato un veicolo, aveva minacciato di ammazzare il conducente se avesse detto qualcosa in merito all’accaduto.
Poi, dopo aver colpito con calci e pugni l’auto tamponata, è risalita nella propria vettura ed è fuggita. Poco dopo è stata fermata dai poliziotti, contro i quali ha cominciato ad inveire con frasi ingiuriose e a minacciarli, colpendoli con calci e pugni quando hanno tentato di impedirle la fuga a bordo della propria auto. Due poliziotti hanno riportato lievi ferite.
La trentenne sottoposta all’alcol test è risultata avere un tasso alcolemico superiore al limite legale. Pertanto, è stata arrestata per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e denunciata per guida in stato di ebbrezza.