PESCARA

Bimba nata morta, «malformazione intestinale»

Dopo il parto era scattato l’esposto dei genitori

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2316

Bimba nata morta, «malformazione intestinale»
PESCARA. La morte della neonata al nosocomio di Pescara aveva fatto scattare le indagini della magistratura.

Ci sarebbe una malformazione dell’intestino alla base della morte della neonata venuta alla luce venerdì scorso. Pochi minuti dopo il parto i medici avevano constatato il decesso della piccola e i genitori avevano presentato un esposto chiedendo di sapere la verità.
A quanto si è appreso la bimba aveva delle malformazioni, che erano già note alla mamma, una donna sudamericana che vive in provincia di Chieti. La donna avrebbe raggiunto l'ospedale di Pescara per affrontare un parto naturale ma poi sarebbe stato deciso di eseguire il cesareo. La bimba, però è nata morta.
Dall’autopsia disposta dal pm Mirvana Di Serio ed effettuata dal medico legale Cristian D’Ovidio, le prime verità. Il medico ha infatti certificato l'esistenza di una malformazione intestinale e la donna avrebbe partorito la piccola pressochè morta.
D'Ovidio eseguirà nelle prossime ore ulteriori accertamenti sulla placenta e sul cordone ombelicale per stabilire le cause del decesso. Questi esami saranno effettuati insieme ad uno specialista di ostetricia e ginecologia.