BUSSI

Vende auto sul web ma ottiene assegni falsi

Partite 4 denunce. La vittima è un professionista di Bussi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2655

Vende auto sul web ma ottiene assegni falsi
PESCARA. E' un professionista di Bussi sul Tirino la vittima di una truffa relativa alla vendita di un'auto avvenuta attraverso un sito internet.

L'uomo ha messo in vendita on line la sua Audi A5 ed e' stato contattato, nel settembre del 2011, da un uomo di San Severo (Foggia) di 27 anni che si e' presentato a Bussi in compagnia di un altro uomo, un trentenne, anche lui di San Severo. E' stata stipulata con il professionista una scrittura privata per acquistare il mezzo e la somma richiesta e' stata pagata con due assegni circolari, uno da 15mila euro e l'altro da 14.500 euro, che in un secondo momento sono risultati contraffatti.
Quando la banca si e' accorta della falsita' dei titoli, la vittima si e' rivolta ai carabinieri di Bussi. Sono stati loro ad accertarsi che l'auto era stata gia' rivenduta a ventimila euro a un albanese di 22 anni residente a Foligno con l'intercessione di un romeno di 27 anni residente a San Severo. L'auto e' stata rintracciata al porto di Bari, con l'albanese a bordo, pronta per imbarcarsi per l'Albania. Il mezzo e' stato sequestrato e i quattro denunciati alla Procura della Repubblica di Pescara a vario titolo per truffa, falso in titoli di credito e ricettazione.