MONTESILVANO

Rapina da 100mila euro in banca a Montesilvano

Nello stesso momento fallisce tentativo in altro istituto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2377

Rapina da 100mila euro in banca a Montesilvano
MONTESILVANO. E' di circa 100 mila euro il bottino di una rapina messa a segno questo pomeriggio nella filiale Unicredit di viale Mazzini, nel pieno centro di Montesilvano.

Ad agire sono stati poco dopo le 16 tre banditi che con il viso coperto e pistola in pugno hanno fatto irruzione intimando ai dipendenti di aprire la cassaforte a tempo. Una volta riusciti nell'intento, si sono impossessati velocemente del contante, prima di rinchiudere dipendenti e clienti in un ufficio del primo piano. Dopo la fuga, probabilmente in auto con un complice. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Montesilvano che hanno già ascoltato i dipendenti e i clienti della banca presenti al momento della rapina.
 Un importante aiuto potrà arrivare anche dalla visione delle immagini a circuito chiuso. Come riferito dai testimoni, i rapinatori si esprimevano con forte accento meridionale. Negli stessi momenti in cui si consumava la rapina all'Unicredit, sempre a Montesilvano ignoti stavano per mettere a segno un altro colpo alla filiale del Credito Cooperativo di Pianella e Castiglione Messer Raimondo, non lontano dalla caserma dei carabinieri. In questo caso i rapinatori attraverso il foro praticato al muro di un locale attiguo alla banca, erano riusciti ad entrare all'interno dell'istituto di credito ma il movimento di un mobile che si trovava attaccato alla parete bucata ha attirato l'attenzione di un impiegato che si è messo ad urlare, provocando la fuga dei rapinatori.