MONTESILVANO

Incidente in via Verrotti, picchia automobilista e lo rapina

Voleva 500 euro per chiudere il sinistro stradale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2857

Incidente in via Verrotti, picchia automobilista e lo rapina
MONTESILVANO. Prima l’incidente tra due vetture poi l’aggressione e la rapina.

Dopo aver avuto un incidente stradale in via Verrotti un giovane di 19 anni a bordo di una Audi A4 ha chiesto al conducente dell'altro mezzo di versargli 500 euro.
Un pagamento in contanti, per chiudere la questione in pochi minuti. Ma la risposta è stata secca: niente soldi, compiliamo il Cid. Dopo il rifiuto il giovane che aveva avanzato la proposta non è riuscito a contenere la propria rabbia e ha colpito sia il conducente che il mezzo, ha rapinato il malcapitato ed è fuggito via.
Incredulo l’agente di commercio di 35 anni di Pescara che viaggiava su una Fiat Brava che è stato colpito al volto con violenza. Non soddisfatto il 19enne ha prelevato una mazza da baseball dalla sua auto, ha colpito la Fiat Bravo rompendo vetri e portiere, si è impossessato del portafogli della vittima che era nell'abitacolo e se n'è andato. Quando si è allontanato il malcapitato ha avvertito i carabinieri che lo hanno preso qualche minuto dopo.
I militari del Norm, infatti, lo hanno rintracciato poco dopo e nonostante abbia tentato di fuggire e abbia avuto una colluttazione con i carabinieri è stato bloccato. Il giovane è finito in carcere con le accuse di estorsione, rapina, danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.