MONTESILVANO

Villa Carmine senz’acqua? Aca corre ai ripari

Spesso il quartiere si trova a secco. Interventi risolutivi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1912

Villa Carmine senz’acqua? Aca corre ai ripari
MONTESILVANO. Ha preso il via martedì l’intervento programmato dall’Aca S.p.A. per potenziare la rete idrica nelle zone di Villa Carmine e via Vestina zona Stadio a Montesilvano.

In questo modo si vuole garantire una maggiore distribuzione di acqua potabile in quell’area dove, in caso di riduzione di portata delle sorgenti, tendono a registrarsi lievi cali di pressione idrica. Succede spesso in estate ma gravi problemi si sono registrati anche nelle settimane scorso con la neve.
«Le zone di Villa Carmine e via Vestina zona Stadio - ha spiegato la direzione dell’Azienda Acquedottistica di Pescara - sono caratterizzate da una serie di fattori che causano una riduzione della pressione idrica soprattutto nelle abitazioni prive di autoclave. Innanzitutto, si tratta di un problema di ordine strutturale in quanto, negli ultimi anni, tali zone hanno subito un forte incremento demografico e le migliaia di nuove abitazioni in realtà sono state allacciate alle vecchie reti idriche preesistenti, senza creare nuove condotte. Proprio per evitare che si possano verificare ancora diminuzioni di pressione idrica l’Aca, dopo vari sopralluoghi, ha deciso di effettuare alcuni interventi per potenziare la rete idrica delle zone di Villa Carmine e via Vestina zona Stadio».
L’intervento partito oggi consiste nella sostituzione di un tratto di condotta idrica, ormai vecchia e obsoleta, localizzata in via della Fontana a Montesilvano Colle.
«Il tratto di tubatura che verrà sostituito – ha aggiunto la direzione dell’Aca - avrà una lunghezza di circa 400 metri. I lavori dovrebbero concludersi entro la fine della settimana e senza recare alcun disagio ai residenti della zona interessata dal cantiere».
Nel corso della giornata odierna, sono in programma altri interventi di riparazione di perdite idriche e di disattivazione di vecchie condotte in via Marconi, via Carducci, via Notturno e via Monte Pagano a Pescara. «I lavori – ha detto la direzione Aca – si concluderanno in giornata e, per consentirne l’esecuzione, non sarà necessario sospendere la normale erogazione idrica».