ALBA ADRIATICA

Abbandonato in strada con volto sfigurato, carabinieri cercano aggressori

E' ancora mistero fitto sulle vicende di un commerciante

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2696

Abbandonato in strada con volto sfigurato, carabinieri cercano aggressori
ALBA ADRIATICA. Si continua ad indagare sull’episodio che coinvolge un uomo trovato martedì mattina con il volto sfigurato ad Ancarano.

Il commerciante è ancora ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ ospedale di Ascoli Piceno e le sue condizioni di salute sono gravi. Resta fitto il mistero su quello che possa essergli accaduto e gli inquirenti stanno cercando di ricomporre tutti gli elementi in mano per ricostruire l’intera vicenda. L’uomo, un ambulante di 68 anni, è stato visto per l’ultima volta dai familiari lunedì sera. Aveva detto alla moglie, prima di uscire di casa con la macchina, che avrebbe dovuto incontrare una persona per questioni di lavoro. Nessun sospetto, a quanto pare, che potesse accadere qualcosa di spiacevole. A tarda sera, quando la donna non lo ha visto rincasare il marito e non è riuscito a mettersi in contatto con l’uomo, ha fatto scattare l’allarme.
La donna si è rivolta ai carabinieri di Alba Adriatica e sono partite le indagini: non si esclude nessuna pista. L’uomo è stato trovato nei pressi della provinciale 1 del Tronto, ad Ancarano. Era steso a terra, incosciente, con il volto sfigurato. Si teme che qualcuno possa averlo picchiato violentemente e poi fuggito a bordo dell’auto del commerciante, ritrovata a Martinsicuro a quasi 10 chilometri di distanza.
Si sta valutando in queste ore sia l’ipotesi di una aggressione portata a compimento da sconosciuti che una aggressione maturata tra conoscenti. Nei prossimi giorni, qualora le condizioni dell’uomo migliorassero, si potrebbe valutare anche l’ipotesi di ascoltare il diretto interessato. Da lui, infatti, potrebbero arrivare informazioni decisive per incastrare gli aggressori.