LA RESA

Aeroporto Preturo «dal primo marzo chiude». Scalo senza servizio antincendio

L’Alifire porta via i mezzi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3961

Aeroporto Preturo «dal primo marzo chiude». Scalo  senza servizio antincendio
L’AQUILA. Una gran corsa: un bando, un ricorso in tribunale, una sentenza, per un epilogo inaspettato.

«Dal 1 marzo l’aeroporto chiuderà perché manca il servizio antincendio», parola di Mauro De Luca dell’Alifire, la società che per anni ha prestato servizio antincendio per conto del vecchio ente gestore, la Air Vallèe. La IX Press (nuovo gestore) non disporrebbe né del servizio né avrebbe chiesto all’Alifire di svolgerlo.
Eppure dopo che il Tribunale amministrativo ha respinto , con ordinanza l’istanza di sospensiva presentata dalla Società Air Vallèe nei confronti della società IXpress srl ci si aspettava che tutto fosse pronto per la new entry, invece si dovrà ancora attendere.
«Il 28 marzo scade il contratto Alifire con Air Vallè», racconta De Luca, «ma noi abbiamo portato via i mezzi da sabato scorso. Ora si aspetta la comunicazione ufficiale dell’Enac che dichiari la chiusura della scalo». I contratti del personale antincendio erano scaduti il 31 dicembre e prorogati da Air Vallè fino al 28 febbraio.
Il bando di gara per la gestione dell’aeroporto di Preturo vide sfidarsi tre pretendenti: la valdostana Air Vallée Holding che ha gestito l’aeroporto dal 2009 e rimasta in sella fino ad oggi con un contratto in prorogatio, il raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalle società “Ixpress” di Milano e “Innovative Solution Italy” di Roma ed un consorzio, con capofila la “Sunrise Aviation”, che raggruppa numerose imprese.
L'affidamento della nuova gestione avvenne lo scorso novembre. La Air Vallée avrebbe dovuto lasciare il posto al nuovo gestore ma la sospensiva concessa dal Tar con decreto cautelare bloccò l'intera procedura.
Secondo Air Vallée, «la società X Press non sarebbe in possesso dei requisiti necessari per la gestione dello scalo di Preturo». Ora, dopo il via libera del Tar la IX Press, l’ennesimo impedimento: il nuovo gestore non può entrare senza il servizio antincendio.
 «Quello che dispiace», dichiarava tempo fa De Luca, «è che non si è voluto fare nulla per far decollare questo aeroporto».
Marirosa Barbieri