SULMONA

Accoltella un cameriere nel centro di Sulmona, in manette dipendente del carcere

Per lui si sono aperte le porte del penitenziario di Avezzano

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2105

Accoltella un cameriere nel centro di Sulmona, in manette dipendente del carcere
SULMONA. Un 37enne dipendente del carcere di Sulmona è finito in manette con l’accusa di tentato omicidio.

L’uomo, del quale gli inquirenti non riferiscono il nome, lavora all’interno del penitenziario sulmonese e si occupa del settore informatico. Prima dell’alba è scattato il suo arresto da parte dai carabinieri di Sulmona che gli hanno contestato anche il porto di oggetto atto ad offendere.
L'uomo, secondo la ricostruzione fornita dai militari, la notte scorsa, dopo un diverbio con il cameriere di un pub in piazza Capograssi, di fronte al Tribunale di Sulmona, ha accoltellato alla milza un 30enne polacco che sarebbe intervenuto per tentare di calmarlo. Ne avrebbe invece fatto le spese e rimediato una coltellata al ventre.
Il ferito è stato ricoverato in ospedale e subito operato. L’uomo non è in pericolo di vita e resta in osservazione nella terapia intensiva dell'ospedale di Sulmona. L'aggressore, che sembra soffra di problemi psichici, e' stato ristretto nel carcere di Avezzano a disposizione dell'autorità giudiziaria.
Nelle prossime ore sarà ascoltato dal magistrato di turno per cercare di ricostruire la vicenda.