CEPAGATTI

Furto in un capannone industriale, in due colti sul fatto

Denunciati un egiziano e una pescarese

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1244

Furto in un capannone industriale, in due colti sul fatto
CEPAGATTI Ieri sera i carabinieri hanno arrestato in flagranza, per il reato di tentato furto aggravato in concorso Moustafà Gaballa, cittadino egiziano di 26 anni e Sara Giancaterino 41enne di Cappelle sul Tavo.


I due complici si sono introdotti, dopo aver forzato una porta d’ingresso, all’interno di un capannone ubicato nell’area industriale di Villanova di Cepagatti. Dopo l’accesso nel locale, i due hanno tentato di asportare alcuni infissi in alluminio che hanno caricato nel bagagliaio di una vecchia Fiat Uno.
Durante il “lavoro” però i due sono stati colti in flagranza dai militari di Cepagatti insieme ai colleghi di Spoltore che, insospettiti da luci all’interno del deposito, si sono avvicinati per verificare la eventuale presenza di estranei. Colti sul fatto, l’uomo ha tentato di giustificarsi dicendo di essere un ex lavoratore della ditta.
Le attività d’indagine svolte nell’immediatezza dei fatti e, in particolare, la perquisizione domiciliare eseguita a casa della donna, hanno consentito ai militari di rinvenire numerosi utensili ed altro materiale che i malviventi, qualche sera prima, avevano sottratto dall’interno dello stesso capannone. Alla luce di tale rinvenimento, i due sono stati denunciati. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Pescara, in attesa del giudizio direttissimo.