EMERGENZA ACQUA

Montesilvano e Pescara colli senz’acqua. Previste chiusure per tutta la settimana in 14 comuni

«L’Aca non risponde al telefono». «Impossibile avere risposte al numero verde»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7598

Montesilvano e Pescara colli senz’acqua. Previste chiusure per tutta la settimana in 14 comuni
PESCARA. Chiusure dei serbatoi anche lunedì sera, in 14 comuni del chietino e del pescarese


Dalle ore 6 di questa mattina i tecnici dell’Aca stanno effettuando una serie di manovre per potenziare il serbatoio Valle Furci.
Infuriati i cittadini da troppe ore ormai senza acqua e soprattutto all’oscuro di quello che accadrà. «Ieri sera l’acqua è tornata dopo oltre 9 ore di disagi», raccontano alcuni lettori di Pescara. Ma anche a Montesilvano non va meglio. «Ieri sera l’acqua è tornata poco prima delle 21 ma questa mattina i rubinetti erano ancora a secco, per l’ennesima volta». In tanti ci raccontano di aver provato, invano, di mettersi in contatto con l’Aca tramite il numero verde segnalato sul sito: «sono stata al telefono dalle 11 alle 11.30, questa mattina», racconta la signora Anna, «c’era sempre un nastro registrato che mi invitata a restare in linea per non perdere la priorità acquisita. Ma non mi ha risposto nessuno. Ho provato a chiamare al Comune di Montesilvano ma lì nessuna risposta».
Stessa sorte per il signor Matteo: «non ho capito se non rispondono per non sentire le nostre proteste o se i centralini stanno veramente collassando per le troppe telefonate».
«E’ una vergona!!!», scrive Cinzia sulla nostra bacheca Facebook. «L'Aca ha emesso un comunicato falso, ha detto che l'acqua era stata ripristinata e in nottata sarebbe tornata anche nella zona alta dei colli: via valle Ferzetti........non è vero.....è da venerdì che siamo senz'acqua!!!!!!!!!!!!!!»
Intanto solo nel primo pomeriggio l’Azienda fa sapere che i problemi sarebbero in via di risoluzione ma al tempo stesso che ulteriori problemi potrebbero esserci ancora nelle prossime ore. Al momento si sta effettuando l’integrazione di circa 15 litri al secondo di acqua in più proveniente dall’Acquedotto Tavo. Non sono esclusi, però, ulteriori disagi ed allora, forse, è meglio armarsi di pazienza.
Ieri un guasto elettrico ha bloccato momentaneamente il funzionamento della pompa di sollevamento Colle Marino, che alimenta il serbatoio Valle Furci, causandone il completo svuotamento. I tecnici sono intervenuti per riattivare la pompa danneggiata e, contestualmente, sono state chiuse le uscite del serbatoio Valle Furci per consentirne di nuovo il riempimento. Le manovre di reimmissione di acqua nelle tubature sono iniziate intorno alle 18 di ieri e, nel corso della nottata appena trascorsa, la situazione è tornata alla normalità. Nuovi cali di pressione nella zona Colli sono stati però avvertiti intorno alle 6 di questa mattina, a causa del repentino abbassamento del livello del serbatoio Valle Furci, dovuto a un aumento eccessivo dei consumi. I tecnici stanno cercando di risolvere il problema, in primo luogo attraverso una riduzione del flusso idrico sul Comune di Montesilvano, proveniente dall’Acquedotto Tavo, per trasferire maggiore quantità sul Serbatoio di Valle Furci del Comune di Pescara. «La situazione dovrebbe migliorare in giornata, anche se qualche disagio continuerà a essere avvertito dalle abitazioni situate più in alto, in prossimità del serbatoio stesso», dicono dall’Aca.
Inoltre, proprio per consentire il totale riempimento del serbatoio Valle Furci ed evitare il perdurare dei disagi, a partire dalle ore 21.30 di oggi verrà effettuata un’ulteriore integrazione di 40 litri di acqua al secondo in più, che verranno dirottatati dall’Acquedotto Tavo al serbatoio Valle Furci. Per consentire tale manovra, sarà necessario chiudere temporaneamente la fornitura idrica su Montesilvano: dalle ore 21.30 di oggi alle ore 6 di domani 14 febbraio verranno chiusi i serbatoio che alimentano Montesilvano Colle e contrada Macchiano. In tale modo, il serbatoio Valle Furci verrà riempito completamente e la situazione tornerà definitivamente alla normalità. 

AUTOBOTTI A DISPOSIZIONE
In queste ore, l’Aca ha messo a disposizione un’autobotte per rifornire acqua potabile alle famiglie delle zone più alte di Pescara Colli in zona Valle Furci ed è posizionata in prossimità del serbatoio. Per prelevare l’acqua non sarà necessario dotarsi di contenitori, saranno i nostri tecnici a provvedere direttamente al riempimento delle autoclavi di ciascuna famiglia che ne faccia richiesta.

Ma in programma ci sono anche altre chiusure (che andranno avanti probabilmente per tutta la settimana):
Acquedotto Val di Foro e Rocca di Ferro:
-Comune di Francavilla al Mare: località Paese alto chiusura dalle ore 20 di oggi alle ore 7 di domani
- Comune di Ripa Teatina: intero territorio chiusura dalle ore 20 di oggi alle ore 6 di domani
- Comune di Casalincontrada: intero territorio chiusura dalle ore 20 di oggi alle ore 7 di domani
Acquedotto Tavo:
- Comune di Montesilvano: Montesilvano Colle e contrada Macchiano chiusura dalle ore 21.30 di oggi alle ore 6 di domani
- Comune di Pianella: località Capoluogo e contrada San Desiderio dalle ore 20 di oggi alle ore 7 di domani
- Comune di Moscufo: Vecchi Tavo-contrada Senarica dalle ore 20 di oggi alle ore 6 di domani
Acquedotto Giardino dal 13 al 19 febbraio 2012:
- Comune di Chieti: Brecciarola dalle ore 22 alle ore 6; Chieti Scalo dalle ore 21 alle ore 5
- Comune di Cepagatti: intero territorio dalle ore 22 alle ore 6
- Comune di Manoppello: Manoppello Scalo dalle ore 22 alle ore 6
- Comune di Tocco da Casauria: intero territorio, tranne zona Tiburtina, dalle ore 22 alle ore 6
- Comune di Torre ‘de Passeri: territorio alimentato dal serbatoio Capoluogo, dalle ore 22 alle ore 6
- Comune di San Giovanni Teatino: intero territorio dalle ore 22 alle ore 6
- Comune di Scafa: centro urbano dalle ore 22 alle ore 6
- Comune di Rosciano: intero territorio dalle ore 22 alle ore 6