Rifiuti Vasto, Pulchra Ambiente chiude il 2011 con 514 mila euro di utile

+47% di raccolta differenziata in un anno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2280

Rifiuti Vasto, Pulchra Ambiente chiude il 2011 con 514 mila euro di utile
VASTO. Pulchra Ambiente SpA nella seduta del Consiglio di Amministrazione di ieri ha approvato il progetto di bilancio dell’esercizio 2011.



I dati di bilancio sono ancora una volta soddisfacenti per la società, che ha registrato un utile d’esercizio ante imposte di 806.027 euro ed un utile netto pari a 514.843 euro. L’utile netto medio conseguito negli ultimi tre anni risulta di € 364.973.
Per erogare i suoi servizi Pulchra Ambiente, nel corso del 2011, si è dotata di ulteriori mezzi e attrezzature per 600.000 euro.
Per quanto riguarda i servizi nel corso dell’anno 2011 Pulchra ha esteso la raccolta differenziata porta a porta a circa 10.000 nuove utenze, accingendosi, a breve, all’estensione del servizio in via Incoronata e via Frutteto. Nel corso dell’ultimo anno sono state raccolte a Vasto circa 21.000 tonnellate di rifiuti, di cui 5.000 avviate a recupero (nel 2010 erano 3.200). L’anno 2011, iniziato con un livello di rifiuti recuperabili raccolti non soddisfacente, si chiude con un 40% degli ultimi mesi. L’implementazione di un’Isola Ecologica comunale consentirà il raggiungimento dell’auspicato 65%. I materiali raccolti in forma differenziata sono stati valorizzati e avviati a recupero ottenendo un ricavo di € 167.510,54, con un significativo incremento del +47% rispetto all’anno precedente.
«Questi risultati confermano quanto di buono è stato fatto finora – ha sottolineato il sindaco Luciano Lapenna nel corso dell’incontro con i giornalisti – non abbiamo, a differenza di altri Comuni, una società passiva ma una partecipata pubblica che registra utili, che svolge un grande servizio per tutta la collettività vastese e che si appresta a svolgere un ruolo sempre più importante non solo su questo territorio ma anche in ambito regionale e nazionale. Ringrazio Gianni Petroro per quello che ha fatto e per quanto farà in futuro in qualità di socio. Il 2012 è sicuramente un anno importante per tutto il settore. Le nuove normative ci impongono diversi adeguamenti rispetto alla attuale struttura. Nel 2013 dobbiamo essere in grado di migliorare ulteriormente la raccolta differenziata. Ad oggi, dopo Teramo, tra le città della nostra Regione medio grandi, siamo il Comune più avanti nel servizio di raccolta. Sono certo che presto avremo il primato in Regione. I dati a nostra disposizione ci incoraggiano a tal proposito».
A margine della seduta di Consiglio, come anticipato dal sindaco, l’amministratore delegato Giovanni Petroro ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica. «La decisione è stata determinata da motivazioni di carattere esclusivamente personale, avendo assunto, nei mesi scorsi, diversi e più gravosi impegni lavorativi in altri ambiti di attività», commenta Petroro. «Nel salutare il C.d.A. intendo ringraziare tutti coloro con i quali ho condiviso la gestione della Pulchra Ambiente e quanti hanno lavorato per la società in questi anni. In occasione dell’approvazione del bilancio in assemblea dei soci», aggiunge Petroro, «condivideremo con il Comune, socio di maggioranza, il nome del nuovo amministratore delegato. Ovviamente continuerò in qualità di socio a difendere, per il passato e soprattutto per il futuro, le scelte che il C.d.A. ha fatto e farà al fine di consolidare i risultati precedenti e ad accrescere sempre più la qualità dei servizi erogati, associandoli ad un continuo contenimento dei costi di gestione».
Il progetto di bilancio sarà presentato all’assemblea dei soci entro la prima settimana di marzo.