TERAMO

Omicidio Melania, legali Parolisi vogliono altri esami sul corpo della donna

Si va verso il rito abbreviato per Salvatore Parolisi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2056

Omicidio Melania, legali Parolisi vogliono altri esami sul corpo della donna
TERAMO. Rito abbreviato sì ma solo se ci saranno nuovi accertamenti scientifici sul corpo di Melania Rea.

E’ questa la richiesta degli avvocati Valter Biscotti e Nicodemo Gentile che a questo punto frenano le richieste della procura di Teramo. Nei mesi scorsi è arrivato già un no su eventuali nuovi accertamenti sul cadavere della giovane mamma di Somma Vesuviana e avevano anche chiesto, ma non ottenuto, l'incidente probatorio.
Adesso i legali di Salvatore Parolisi insistono e vogliono percorrere ancora questa strada. Se dovesse arrivare un no loro preferirebbero mettere da parte il rito abbreviato e percorrere la strada del dibattimento in Corte d’Assise.
Secondo i due avvocati per accertare la verità dei fatti bisogna predisporre nuovi accertamenti e lo hanno ribadito in una istanza presentata poche ore da nella cancelleria del gup di Teramo, Marina Tommolini.
Tra le carte c’è anche una consulenza tecnica di un perito di parte.
Salvatore Parolisi si trova in carcere dal luglio scorso con l’accusa di omicidio pluriaggravato e vilipendio di cadavere con le aggravanti della crudeltà, del rapporto di parentela e della minorata difesa. Lui si è sempre professato innocente e tramite i legali di fiducia si è detto ansioso che il processo abbia inizio proprio per dimostrare la propria estraneità ai fatti contestati. Il giudizio immediato è un procedimento speciale e vede la mancanza dell’udienza preliminare: c’è dunque il passaggio diretto dalla fase delle indagini preliminari (concluse a metà gennaio) al giudizio dibattimentale. Può essere chiesto sia dal pm (come in questo caso) ma anche dall’imputato. Il pubblico ministero ne fa richiesta se c’è l’evidenza della prova. Il gip Giovanni De Rensis ha dato l’ok e l’ultimo scoglio da superare sembra essere solo la richiesta di nuovi accertamenti sul corpo di Melania.