LANCIANO

Anziana trovata morta in casa, il figlio in manette

Parziali ammissioni da parte del presunto assassino

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1542

Anziana trovata morta in casa, il figlio in manette
LANCIANO. Carmine Antonio Salvatore, 70 anni, è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso la madre.


La donna, Elda Tiberio, aveva 93 anni. I due vivevano insieme in un appartamento di via Galilei, una convivenza fatta di alti e bassi. La tragica scoperta è stata fatta dalla figlia della donna alle 3 di venerdì notte ed è scattato subito l’allarme. Qualche ora dopo Salvatore è finito in manette con l’accusa di omicidio volontario. Da quanto hanno riferito gli uomini della polizia di Lanciano soffrirebbe di problemi psichici e avrebbe ammesso in parte le proprie responsabilità.
La donna sarebbe stata malmenata violentemente così come confermano anche i numerosi segni di violenza riscontrati sul cadavere. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del tribunale di Lanciano, Ciro Riviezzo, che ha accolto la richiesta del pm Rosaria Vecchi ritenendo sussistere «gravi indizi di colpevolezza» a carico di Salvatore. L'autopsia si terrà martedì prossimo nell'obitorio dell'ospedale di Lanciano dove è stata portata la calma. Subito dopo il corpo dell’anziana vittima verrà presumibilmente restituita ai familiari per celebrare i funerali.