PESCARA

Droga dalla Colombia, 4 sudamericani arrestati in via Cetteo Ciglia

I carabinieri hanno sequestrato anche 1,5 kg di cocaina

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2473

Droga dalla Colombia, 4 sudamericani arrestati in via Cetteo Ciglia
Un appartamento sotto osservazione per un via vai che è sembrato sospetto. Così i carabinieri di Pescara dopo giorni di appostamento sono riusciti a bloccare quattro persone e a sequestrare quasi due chili di cocaina.

PESCARA. Un appartamento sotto osservazione per un via vai che è sembrato sospetto. Così i carabinieri di Pescara dopo giorni di appostamento sono riusciti a bloccare quattro persone e a sequestrare quasi due chili di cocaina.
I quattro di origine colombiana sono stati sorpresi e bloccati questa mattina. I provvedimenti sono scattati nei confronti di una prostituta domenicana, Mary Leida Ramirez De Lisandro, 34 anni, da anni a Pescara e arrestata gia' nel 2003 per droga. Quando all'appartamento della donna in via Ciglia si sono avvicinati tre uomini, anche loro stranieri, e' scattata una perquisizione nell'alloggio e in un'altra casa riconducibile al gruppetto di presunti trafficanti di stupefacenti, al confine con Francavilla al Mare.
 I tre uomini hanno tentato una sceneggiata, hanno finto un malore e fatto arrivare un'ambulanza per agevolare la donna che, nel frattempo, doveva disfarsi della droga poi trovata dai carabinieri nell'appartamento. Durante la perquisizione i militari dell'Arma, coordinati dal tenente Salvatore Invidia, hanno scovato due chili di cocaina, di cui un chilo e mezzo in grani e 500 grammi allo stato liquido, contenuta all'interno di profillatici.
 Il valore della droga e' di circa 80mila euro - ha spiegato in conferenza il comandante provinciale dell'Arma, colonnello Marcello Galanzi.
Trovati anche sostanze da taglio (integratori alimentari), bilancini di precisione e telefoni cellulari, tutto finito sotto sequestro. Nell'ambito del controllo e' stato scoperto che uno degli uomini bloccati e arrestati, Israel Jose Rubio Rivero, 31 anni, venezuelano, e' arrivato a Roma dal Venezuela il 19 gennaio scorso e poi si e' spostato a Pescara: nella sua valigia, infatti, c'erano dei biglietti aerei, intestati anche ad altre due persone. Arrestati poi i domenicani Wilson Lencio Bergal, 37 anni, e Yanet Valdez Javier, 32 anni. La droga, per i carabinieri, arriva dal Sudamerica ed era destinata al mercato locale. Proprio su questo aspetto stanno lavorando i carabinieri. Il pm e' Valentina D'Agostino.



Visualizzazione ingrandita della mappa