CHIETI

Neve, catene e pneumatici invernali su sette strade della provincia di Chieti

A Lanciano il sindaco tranquillizza: non ci sono obblighi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2856

Neve, catene e pneumatici invernali su sette strade della provincia di Chieti
I conducenti di veicoli a motore devono essere muniti di pneumatici invernali (da neve) ovvero devono avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli.

CHIETI. I conducenti di veicoli a motore devono essere muniti di pneumatici invernali (da neve) ovvero devono avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli. L’Ordinanza, che porta la firma dell’ingegner Carlo Cristini, dirigente del Settore Viabilità della Provincia di Chieti, riguarda le seguenti arterie: strada provinciale 220 - ex strada statale S.S. 614 della Maielletta – dal km 0+000 Aia della Forca al km 16+000 fine competenza.
Strada provinciale 222 (fondo Valle Alento dal km 0+000 al km 4+500), strada provinciale 223 (Val Pescara Chieti dal km 0+000 al km 4+800), strada provinciale 224 (ex statale 656 direzione Val Pescara Chieti dal km 0+000 al km 3+700), strada provinciale 219 (ex statale 539 di Manoppello dal km 13+500 confine al km 22+409 intersezione con S.P. Cerrani). E poi ancora provinciale 8 Chieti - Roccamontepiano dal km 0+000 al km 20+811 intersezione con la provinciale ex 539 abitato di Roccamontepiano; strada provinciale 209 Via per Popoli dal km 0+000 Theate Center al km 4+800 inizio tratto comunale.

A LANCIANO SINDACO TRANQUILLIZZA CITTADINI
Intanto l’amministrazione comunale di Lanciano interviene per tranquillizzare la cittadinanza che in questi giorni è preoccupata per l’obbligo di catene da neve, comunicando che sul territorio di competenza del Comune di Lanciano non vige alcun provvedimento che imponga limitazioni alla circolazione dei veicoli, privi di catene da neve a bordo o di pneumatici c.d. termici. Il sindaco Pupillo esorta comunque la cittadinanza ad adottare sempre comportamenti di guida improntati alla massima prudenza ed al rispetto delle norme del Codice della Strada, per scongiurare il pericolo di incidenti in costanza di condizioni climatiche avverse.