Sicurezza stradale, la Provincia dell’Aquila attua il progetto "Sicurpaq"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1530

L’AQUILA. Si chiama Sicurpaq il progetto che la Provincia dell’Aquila ha attuato, in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e l’Automobile Club Aci dell’Aquila, per affrontare la problematica della sicurezza stradale.
Il progetto, che si inserisce nel Piano nazionale della Sicurezza stradale, si articolerà in due fasi per un importo complessivo di 1.649.000 di euro, di cui 824.500 a carico della Regione Abruzzo.
«Si tratta di un progetto importante che favorirà la sicurezza stradale sulle principali arterie di percorrenza della provincia – ha affermato nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto l'assessore provinciale alla viabilità Pio Alleva – di cui si vedranno i risultati nel tempo».
Nella prima fase saranno realizzate due rotatorie agli incroci della strada provinciale Marruviana, una delle più pericolose della Marsica, per un importo pari a 600 mila euro.
La prima sarà realizzata all'altezza della SP 19 Ultrafucense (strada 14) in località borgo 8000 nel comune di Celano, la seconda sulla strada 10 del Fucino (direzione Borgo via Nuova) nel comune di Avezzano.
Nella seconda fase, quella informativa, l'attenzione sarà rivolta all'aspetto preventivo. Sarà realizzato, infatti, un centro di monitoraggio provinciale collocato all'interno dell'Ufficio Traffico e sicurezza stradale, appositamente creato all'interno dell'Amministrazione provinciale, in cui confluiranno le informazioni sul traffico veicolare presente sulle strade extraurbane, raccolte dall'Aci, dall'Università La Sapienza e da Radio Traffic.
«Acitraf rileverà i flussi veicolari – ha spiegato la presidente dell'Aci dell'Aquila, Rosanna Di Gioacchino – mediante dei sistemi di rilevazione che saranno posizionati sulle strade più percorse e più pericolose del territorio provinciale. Le stesse informazioni saranno rese note, mediante appositi comunicati, anche ai cittadini tramite le emittenti radiofoniche della provincia».
Tra gli obiettivi che l'Amministrazione provinciale si pone c'è quella di essere costantemente aggiornata sulla situazione stradale e di intervenire nei punti critici per scongiurare eventuali incidenti.

Mara Iovannone 24/05/2007 8.31