Auto Hertz rubate e usate per furti, 21 persone in manette

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2062

MILANO. Ventuno arresti sono stati eseguiti questa mattina a Milano, L'Aquila, Foggia, Alessandria, Verona e Parma.
 

L'operazione è stata eseguita dagli uomini della Polizia giudiziaria, dagli agenti del commissariato Ticinese di Milano coordinati dal pm Massimili Carducci della Procura del capoluogo lombardo.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti il gruppo sarebbe riuscito a sfruttare un ex dipendente della societa' di autonoleggio Hertz e ottenere così una linea di credito per noleggiare 200 auto anche di grossa cilindrata.

Veicoli che poi non venivano restituiti alla società che ne perdeva per sempre le tracce. Le auto venivano infatti rivendute a associazioni cirminali che le utilizzavano per compiere furti e rapine.

Il traffico sarebbe avvenuto, secondo quanto accertato dagli inquirenti, con la compiacenza del titolare di un'agenzia di pratiche automobilistiche di Milano che falsificava attestazioni in cui faceva richiedere alla Hertz lo spostamento delle auto rubate all'estero.

Almeno cinquanta veicoli sarebbero arrivati in Germania, le altre smistate in tutta Europa e trovate nelle disponibilità di cittadini extracomunitari privi di regolare permesso di soggiorno.

A far scattare l'inchiesta lo stesso gruppo di autonoleggio parte lesa che ha denunciato quanto stava avvenendo ai carabinieri di Roma.

 Gli accertamenti della polizia giudiziaria, anche in collaborazione con la Polizia Stradale di Foggia, avrebbero consentito l’individuazione del coinvolgimento complessivo nell’associazione di 30 individui, per un giro di affari che sfiora i 4 milioni di euro.

Nel pomeriggio è prevista una conferenza stampa nel corso della quale gli investigatori forniranno altri dettagli.

24/11/2010 14.49