Rapiscono albanese e poi lo rilasciano. La polizia sulle loro tracce

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1153

TERAMO. Avevano rapito un loro connazionale per tirar su un po' di soldi. Ma la pressione della polizia si è fatta sentire. Così i due malviventi hanno liberato l'uomo facendo invece perdere le loro tracce.
La segnalazione è partita qualche settimana fa da un albanese domiciliato a Faenza, in provincia di Ravenna, che ha segnalato alla polizia il rapimento di un suo cognato domiciliato a Roseto degli Abruzzi. Un rapimento che sarebbe stato operato, secondo la ricostruzione dell'uomo, da tre connazionali a scopo di estorsione.
L'obiettivo dei rapitori era proprio quello di indurre due cugini dell'uomo a pagare una partita di droga di cui il rapito era debitore.
La procura distrettuale antimafia dell'Aquila al termine di una indagine condotta dalla squadra mobile di Teramo, in collaborazione con la sezione criminalità organizzata della squadra mobile dell'Aquila e le questure di Ravenna e Torino, ha emesso due mandati di cattura internazionale a carico dei due presunti rapitori latitanti, Ervin Bendo e Erjon Lamaj, di 31 e 33 anni, entrambi albanesi. In manette un connazionale che si chiama Roland Bendo, 32 anni, bloccato nel suo paese. E gli investigatori sarebbero in possesso anche di alcune intercettazioni telefoniche in cui i rapitori chiedono il pagamento del riscatto, minacciando i parenti, compreso il padre residente in Albania.
La magistratura italiana e la polizia albanese hanno preso un contatto con un intermediario dei rapitori, Roland Bendo, a cui il padre ha assicurato, in accordo con gli investigatori, di vendere un terreno per poter pagare il riscatto.
Nel corso delle successive indagini è stato accertato che il rapito era stato portato a Torino dove sono state estese le ricerche.
L'arresto dell'intermediario in Albania e la pressione esercitata sui rapitori ha portato al rilascio del rapito a Torino. Ma dei due rapitori si sono perse le tracce.

10/05/2007 16.05