Nuova discarica abusiva a Casalincontrada tra i calanchi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1021

CASALINCONTRADA. Dopo l'ennesima scoperta di una discarica abusiva in località San Marco, dove tra l'altro sono presenti i tipici “calanchi” che rendono unico il territorio casalese, il Comune di Casalincontrada mette in programma un giro di vite contro gli abusivi che, nonostante i controlli accurati, i sequestri e la continua pulizia dei siti violati, non si fermano nella loro opera di deturpazione del patrimonio naturale.
«Il sito di San Marco – spiega il sindaco, Concetta Di Luzio – è uno dei più attentamente monitorati da parte dell'amministrazione comunale, che ha già provveduto diverse volte a ripulire l'area dai detriti e dai rifiuti che abusivamente, specie di notte, vengono lì gettati. Abbiamo accolto con dispiacere l'ennesima segnalazione del Corpo Forestale dello Stato con il quale stiamo collaborando attivamente per la prevenzione di tali disastri ecologici che colpiscono duramente quanto di più prezioso abbiamo sul nostro territorio. Provvederemo con solerzia alla ripulitura del sito, attrezzandolo questa volta con un sobrio recinto di protezione sormontato da videocamere a circuito chiuso dotate di infrarossi, così da monitorare minuto per minuto la zona per evitare qualsiasi abuso. Infine, stiamo già studiando una modifica al regolamento edilizio comunale, che prevederà l'obbligo per i costruttori di indicare la discarica nella quale conferiranno i calcinacci, pena il mancato rilascio della concessione edilizia».

08/05/2007 15.44