1,3 mln per ristrutturazione ospedali di Pescara e Picciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

631

PESCARA. Un milione e 57 mila euro per la ristrutturazione del reparto di neonatologia del presidio ospedaliero di Pescara, 258 mila euro per la dotazione di apparecchiature ed arredi del polo sanitario di Picciano. Sono gli interventi che la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Sanità, Bernardo Mazzocca, ha approvato nella mattinata di oggi.
Si tratta di finanziamenti che saranno erogati dalla Regione ex art.20, e che, nell'ambito del Programma straordinario di investimenti in edilizia sanitaria, fanno parte della seconda fase dell'Accordo di Programma Stralcio 2004.
Nel dettaglio, i fondi destinati al reparto di neonatologia di Pescara sono per il 95% a carico dello Stato (640 mila euro circa), per il 5% a carico della Regione (poco più di 33 mila euro) mentre è previsto un cofinanziamento da parte della Asl di Pescara per una cifra complessiva pari a circa 383 mila euro.
In relazione, alla seconda tipologia di finanziamento, quella riguardante la dotazione di apparecchiature ed arredi per il polo sanitario di Picciano, il 95% dei fondi (quasi 221 mila euro) è a carico dello Stato mentre il 5% (circa 11 mila e 500 euro proviene dalla Regione) mentre il cofinanziamento della Asl di Pescara ammonta a 25 mila euro. E' stato anche deliberato il relativo atto di concessione a favore della Asl di Pescara sulla base dei progetti esecutivi già approvati dalla Regione.

07/05/2007 11.00