Studenti e Wwf insieme per ripulire la spiaggia di Pineto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

945

PINETO (TE). L'appuntamento è fissato per domani mattina, sabato 5 maggio. Il gruppo attivo Wwf delle Terre del Cerrano ha organizza una giornata di volontariato con i ragazzi delle scuole medie di Pineto e Roseto degli Abruzzi.
I ragazzi, insieme ai loro insegnanti, si incontreranno nei pressi della Torre di Cerrano per ripulire la spiaggia dai rifiuti, fare attività di informazione ai turisti presenti ed osservare i nidi di fratino, il piccolo volatile che nidifica sulle spiagge abruzzesi.
“Si tratta di un'attività che portiamo avanti da anni”, ha spiegato Adriano De Ascentiis, naturalista e coordinatore della vicina Oasi Wwf dei Calanchi di Atri. “Ripulire i tratti di spiaggia rimasti integri senza utilizzare mezzi meccanici è molto importante per tutelare la vegetazione dunale e i nidi di fratino che purtroppo ogni anno vengono distrutti proprio nel periodo della cova durante la fase di pulizia delle spiagge. L'attività di educazione ambientale con i ragazzi è fondamentale perché è un momento di formazione per loro, ma anche per quanti si trovano al mare: i ragazzi, infatti, distribuiranno dei volantini che spiegano la complessità dell'ecosistema costiero e l'importanza della sua salvaguardia”.
“Quello che stiamo cercando di fare a Pineto”, ha aggiunto Umberto Di Loreto, responsabile del Gruppo Attivo Wwf Terre del Cerrano, “è coniugare promozione turistica e tutela naturalistica. Pineto fortunatamente ha conservato alcuni tratti di costa libera che devono essere assolutamente tutelati perché rappresentano una memoria di quello che era un tempo la costa adriatica. Inoltre, la conservazione di tratti di litorale quasi naturali permette anche di diversificare e rendere più interessante l'offerta turistica di questa cittadina”.

04/05/2007 11.36