Ancora 100mila euro per la prosecuzione dell’esperimento Twist

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

995

QUADRI. Con voti unanimi, e su proposta dell'assessore ai Trasporti, Tommaso Ginoble, la Giunta ha deliberato di autorizzare la prosecuzione dei servizi sperimentali di trasporto, avviati con il Progetto Twist-Interreg-IIIB-Cadses. L'area interessata è la Comunità Montana di Quadri (Zona "R" Medio Sangro), che potrà, dunque, usufruire di un finanziamento supplementare di euro 100.00,00, per continuare la sperimentazione del servizio fino al 31 dicembre 2007.
«Il progetto implementato a Quadri ha dimostrato un alto valore sociale ed una buona accoglienza da parte delle popolazioni coinvolte», ha commentato l'assessore Ginoble, «il valore vincente è stato certamente quello della tecnologia avanzata applicata per avvicinare l'utente ai servizi tagliati a misura d'uomo. In relazione a queste circostanze, la richiesta avanzata dalla Comunità Montana di Quadri di un ulteriore contributo, è stata valutata meritevole di accoglimento», ha spiegato Ginoble, «anche perchè durante la continuazione della sperimentazione, i Comuni e le Province interessati a questo modulo di programmazione, potranno osservare da vicino la sperimentazione e le tecnologie informatiche applicate».
L'Abruzzo è Lead Partner del Progetto Twist (Transport with a social target), che si è svolto dal 1° gennaio 2004 fino al 31 dicembre 2006, ed è arrivato ora nella fase conclusiva di monitoraggio ed analisi dei dati delle sperimentazioni.
«La attività di rilevazione dei dati del progetto di trasporto fino ad ora effettuate - ha ripreso Ginoble - ed il monitoraggio attuato nel corso della sperimentazione, hanno chiaramente evidenziato un successo, anche in comparazione con le sperimentazioni realizzate dagli altri partner europei, come anche evidenziato nei vari meeting internazionali e nelle riunioni degli organismi tecnici del progetto».

26/04/2007 14.36