Giulianova. Campetti polivalenti nei quartieri: «mai realizzati»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

625

Giulianova. Campetti   polivalenti   nei   quartieri: «mai realizzati»
GIULIANOVA. «Ci impegniamo a realizzare un desiderio grande ed un piccolo sogno che tutti i bambini ci hanno manifestato nei nostri incontri partecipati sul programma: un campetto polivalente attrezzato in ogni quartiere di Giulianova».
Così recita il punto 2 a pag. 6 del programma della coalizione che regge le sorti dell'Amministrazione comunale di Giulianova.



 «Naturalmente nulla è stato creato», denuncia l'associazione di cittadini "Poveri Giuliesi", «come anche solo una promessa è rimasto il campo di calcio per Colleranesco (anni '80) oggi ancor più attuale visto il buon andamento della squadra che milita in seconda categoria».
L'associazione è ormai decisa a stanare, giorno dopo giorno, tutti i punti del programma non realizzati dal sindaco e dalla sua giunta.
«Siamo diventati la città delle buone intenzioni che però rimangono puntualmente tali. E molto spesso anche l'esistente non viene tenuto con cura».




Il campo per allenamento in zona Annunziata adiacente al "Castrum" è alla mercè di tutti e con i cancelli letteralmente divelti. «Al campo scuola di atletica di zona Orti non viene riservata la prevista manutenzione straordinaria ormai da anni. In alcuni punti addirittura non sono più visibili le strisce che delimitano le corsie dell'anello per la corsa, mentre il settore del salto con l'asta sembra davvero abbandonato a se stesso».
«L'unico traguardo raggiunto con certezza ed estrema facilità per Giulianova», continua sarcastica l'associazione, «è la retrocessione in C2, ma di questo sul programma elettorale non vi è traccia».

26/04/2007 11.25