Mercato via Pepe, si riscrive il regolamento comunale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1008

PESCARA. Un nuovo regolamento comunale che disciplini in modo puntuale ogni aspetto organizzativo relativo al commercio ambulante. E’ a prima decisione presa ieri dal tavolo di lavoro istituito dall’amministrazione comunale per svolgere un confronto con i rappresentanti del commercio ambulante circa le problematiche riguardanti il mercato di via Pepe. LA RACCOLTA DI FIRME. «IL MERCATO DI VIA PEPE NON SI TOCCA»

PESCARA. Un nuovo regolamento comunale che disciplini in modo puntuale ogni aspetto organizzativo relativo al commercio ambulante. E' a prima decisione presa ieri dal tavolo di lavoro istituito dall'amministrazione comunale per svolgere un confronto con i rappresentanti del commercio ambulante circa le problematiche riguardanti il mercato di via Pepe.


LA RACCOLTA DI FIRME. «IL MERCATO DI VIA PEPE NON SI TOCCA»


[url=http://www.primadanoi.it/search.php?query=VIA+PEPE&action=results ]TUTTO SULLA PROTESTA DEGLI AMBULANTI[/url]

«Con l'istituzione di questo tavolo», ha spiegato l'assessore al commercio Moreno Di Pietrantonio, «vogliamo dare una risposta concreta alle richieste presentate dagli ambulanti, al fine di individuare le soluzioni più idonee per la piena valorizzazione del mercato».
Nel corso dell'incontro odierno sono stati evidenziati i principali problemi degli ambulanti, che in particolare riguardano la riorganizzazione, la messa in sicurezza e la migliore localizzazione, anche in vista dell'importante intervento di riqualificazione che interesserà lo stadio Adriatico in occasione dei prossimi Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009.
Per questo il Comune ha deciso di istituire un altro tavolo di lavoro «di natura prettamente tecnica», composto dai dirigenti comunali all'Urbanistica, alla Mobilità e allo Sviluppo Economico, oltre che da una rappresentanza della Polizia Municipale, «che svolgerà una funzione di supporto e di approfondimento tecnico delle proposte che giungeranno dal confronto fra l'amministrazione e i commercianti».
Tutti i presenti all'incontro si sono detti soddisfatti del primo tentativo di discussione.
21/04/2007 11.15

LA RACCOLTA DI FIRME. «IL MERCATO DI VIA PEPE NON SI TOCCA»


E' cominciata oggi- su iniziativa del Circolo giovani di Pescara e dell'Associazione Forza Abruzzo – una raccolta di firme per scongiurare l'eventuale trasferimento del Mercato ambulante del lunedi da Via Pepe (sede storica) a Via Rio Sparto. Un tale evento, come è intuibile, danneggerebbe pesantemente sia i gestori delle singole attività ambulanti, sia l'indotto economico dell'intera zona.
La petizione popolare quindi è rivolta al Sindaco di Pescara e all'Assessore al Commercio e chiede non solo che le bancarelle interessate non siano spostate, ma anzi che il Comune si adoperi fattivamente per tutelare sempre più le attività del commercio ambulante, elemento importante dell'economia pescarese.
Sugli obiettivi della petizione e sulla raccolta firme, Il Circolo giovani e Forza Abruzzo hanno ottenuto, intanto, «il favorevole interesse delle Associazioni di categoria degli ambulanti di Pescara».
Ma soprattutto, sulla raccolta firme, si registra già oggi «un enorme successo poiché stamane, in poche ore, sono stati 870 i cittadini che hanno sottoscritto il documento contro lo spostamento del mercato del lunedi. Le firme saranno poi consegnate all'Assessore al Commercio del Comune di Pescara».

23/04/2007 17.30